Politica Centro storico / Piazza Bra

Dalla Lega volontari a sostegno della comunità veronese, l'appello di Zavarise

«Militanza di partito - ha detto l'assessore al Commercio del Comune di Verona Zavarise - significa anche mettersi a disposizione della comunità nei momenti di maggiore bisogno»

Nicolò Zavarise, Attività economiche e produttive, Commercio e Arredo urbano

La Lega di Verona è pronta ad aderire in massa al progetto "momento della gentilezza", coordinato da Croce Rossa di Verona, in sinergia col Comune di Verona e le categorie economiche, tutti alleati nel reperire volontari che portino generi di prima necessità acquistati dalle botteghe artigiane, alimentari e di quartiere. Nei giorni scorsi l’assessore Nicolò Zavarise, che è anche commissario provinciale della Lega, ha scritto a tutti i militanti chiedendo di rispondere alla chiamata. «Militanza di partito - ha detto l'Ass. Zavarise - significa anche mettersi a disposizione della comunità nei momenti di maggiore bisogno, come la Lega ha sempre dimostrato di saper fare».

I primi ad essersi mobilitati sono i tanti giovani veronesi del gruppo Lega: «Venuti a conoscenza dell'iniziativa promossa del Comune di Verona - ha detto Alberto Todeschini, coordinatore dei giovani della Lega di Verona - ci siamo subito attivati per creare un gruppo di volontari, già più di 30 e in aumento, che possano dare sostegno concreto alla Croce Rossa. I giovani della Lega non sono nuovi ad iniziative solidali. Durante l'alluvione a Monteforte del 2010 ci siamo organizzati per aiutare i cittadini a ripulire strade e proprietà private; nel 2012 dopo il terremoto dell'Emilia abbiamo coordinato una raccolta di generi di prima necessita e siamo partiti verso i comuni più colpiti per consegnare alimenti e vestiti per chi aveva perso tutto. Siamo sempre in prima linea per offrire il nostro supporto e per sensibilizzare l'opinione pubblica. Quando ci si trova a dover affrontare emergenze come quella che il nostro Paese sta vivendo in questi giorni non ci si può limitare a guardare passivamente ma, nel rispetto delle normative, è fondamentale dare il nostro contributo».

Oltre ai giovani hanno già aderito all'iniziativa anche alcuni amministratori della Lega del Comune di Verona, tra i quali la consigliera Laura Bocchi e l'assessore Edi Maria Neri che ha affermato: «È con grande spirito di solidarietà cristiana nei confronti delle persone in stato di bisogno, sia fisico che morale, che prendo parte a questa encomiabile iniziativa in questo difficile periodo. Da anni nelle giornate del sabato provvedo a dare sostegno a un gruppo di persone anziane veronesi che abitano nel mio quartiere e sarò ben lieta oggi di estendere il mio aiuto a tutta la comunità veronese».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Lega volontari a sostegno della comunità veronese, l'appello di Zavarise

VeronaSera è in caricamento