Dalla Lega volontari a sostegno della comunità veronese, l'appello di Zavarise

«Militanza di partito - ha detto l'assessore al Commercio del Comune di Verona Zavarise - significa anche mettersi a disposizione della comunità nei momenti di maggiore bisogno»

Nicolò Zavarise, Attività economiche e produttive, Commercio e Arredo urbano

La Lega di Verona è pronta ad aderire in massa al progetto "momento della gentilezza", coordinato da Croce Rossa di Verona, in sinergia col Comune di Verona e le categorie economiche, tutti alleati nel reperire volontari che portino generi di prima necessità acquistati dalle botteghe artigiane, alimentari e di quartiere. Nei giorni scorsi l’assessore Nicolò Zavarise, che è anche commissario provinciale della Lega, ha scritto a tutti i militanti chiedendo di rispondere alla chiamata. «Militanza di partito - ha detto l'Ass. Zavarise - significa anche mettersi a disposizione della comunità nei momenti di maggiore bisogno, come la Lega ha sempre dimostrato di saper fare».

I primi ad essersi mobilitati sono i tanti giovani veronesi del gruppo Lega: «Venuti a conoscenza dell'iniziativa promossa del Comune di Verona - ha detto Alberto Todeschini, coordinatore dei giovani della Lega di Verona - ci siamo subito attivati per creare un gruppo di volontari, già più di 30 e in aumento, che possano dare sostegno concreto alla Croce Rossa. I giovani della Lega non sono nuovi ad iniziative solidali. Durante l'alluvione a Monteforte del 2010 ci siamo organizzati per aiutare i cittadini a ripulire strade e proprietà private; nel 2012 dopo il terremoto dell'Emilia abbiamo coordinato una raccolta di generi di prima necessita e siamo partiti verso i comuni più colpiti per consegnare alimenti e vestiti per chi aveva perso tutto. Siamo sempre in prima linea per offrire il nostro supporto e per sensibilizzare l'opinione pubblica. Quando ci si trova a dover affrontare emergenze come quella che il nostro Paese sta vivendo in questi giorni non ci si può limitare a guardare passivamente ma, nel rispetto delle normative, è fondamentale dare il nostro contributo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre ai giovani hanno già aderito all'iniziativa anche alcuni amministratori della Lega del Comune di Verona, tra i quali la consigliera Laura Bocchi e l'assessore Edi Maria Neri che ha affermato: «È con grande spirito di solidarietà cristiana nei confronti delle persone in stato di bisogno, sia fisico che morale, che prendo parte a questa encomiabile iniziativa in questo difficile periodo. Da anni nelle giornate del sabato provvedo a dare sostegno a un gruppo di persone anziane veronesi che abitano nel mio quartiere e sarò ben lieta oggi di estendere il mio aiuto a tutta la comunità veronese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Usa foto di un 15enne morto per adescare 13enne. Scoperto da Le Iene

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento