Leso lascia la Lista Tosi ed entra nel gruppo misto. Pasetto: "Opportunista"

Il presidente del movimento Area Libera critica la scelta dell'ex assessore al sociale: "Stiamo assistendo alla fine di tutta una serie di matrimoni di interesse e non certo d'amore"

Giorgio Pasetto (Foto Facebook)

Forse dovremmo chiamare le cose con il proprio nome. Adesso che non ci sono più poltrone da spartire e posti da occupare, assistiamo ad una serie di politici che abbandonano Flavio Tosi perché divenuti improvvisamente sensibili alla sua linea politica. La fuoriuscita di Anna Leso dal gruppo consigliare non è che un'altra dimostrazione di opportunismo a neppure tre mesi dalla perdita delle elezioni comunali.

Anna Leso ha lasciato il gruppo della Lista Tosi in consiglio comunale e da indipendente entra a far parte del gruppo misto. Una decisione che Giorgio Pasetto, presidente del movimento politico Area Liberal e nello scorso mandato consigliere della stessa amministrazione Tosi, ha commentato con queste parole.

Anna Leso, ex assessore al sociale, appartenente prima a Forza Italia e poi tosiana, è stata da sempre vicina ai problemi della cittadinanza e alla tutela dei diritti civili, un'esponente politica cittadina riconosciuta ed apprezzata per le sue posizioni. Si trattava sicuramente di posizioni moderate, talvolta criticate dall'area di destra tosiana. Ora, invece, la Leso si sorprende della mancata chiarezza della linea "moderata ispirata al centro-destra francese di Macron" intrapresa da Flavio Tosi sia a livello locale che nazionale? Il fatto che Fare! stia esplorando un nuovo posizionamento a livello nazionale e locale è del tutto legittimo e naturale in una società in continuo cambiamento. La Leso non ha mai messo in discussione alcuna scelta rilevante e direzione politica dell'amministrazione Tosi, anche su temi trasversali su cui avrebbe potuto far sentire la sua voce. Stiamo solo che assistendo alla fine di tutta una serie di matrimoni di interesse e non certo d'amore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento