rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Anche gli studenti imparano a riciclare

Al via la X^ edizione del concorso ecologico: quest'anno sar "Riuso e riciclo"

Al via la decima edizione del concorso ecologico scolastico promosso dalla Provincia in collaborazione con ARPAV. Il concorso è rivolto a tutte le scuole del territorio veronese e , quest'anno, è dedicato al  tema del “riuso e del riciclo”. L'obiettivo è quello di offrire agli studenti la possibilità di analizzare il problema, ipotizzare buone pratiche per la sensibilizzazione della popolazione, descrivere come attraverso azioni concrete e sostenibili la popolazione tutta può assumere comportamenti più rispettosi per l'ambiente.


Gli studenti dovranno quindi ipotizzare e successivamente realizzare un'azione volta a promuovere la consapevolezza dell'importanza del “riuso e riciclo” come modalità di gestione del rifiuto. Quest'azione potrà essere posta in atto attraverso la realizzazione concreta di prototipi, con l'illustrazione di un progetto pilota o con un protocollo tra classi. Tra le opere, che dovranno essere consegnate in Provincia non dopo il 30 aprile, verrà premiata l'opera migliore per ogni grado di scuola (primaria, secondaria di 1^ grado, secondaria di 2^ grado, e Centri di Formazione Professionale). Ai vincitori del primo premio verrà consegnato un assegno di 800 euro mentre al secondo premio andrà un assegno di 500 euro. "Il consorco ha contribuito ai buoni risultati ottenuti in questi anni per quanto concerne la raccolta differenziata - ha detto il vicepresidente Luca Coletto che ha anche la delega all'Ecologia -. Questa, infatti, è partita nel 2004 dal 40% nella provincia di Verona ed è arrivata nel 2008 al 49,4%. Quest'anno si prevede di superare senz'altro il 50% (nel comune di Verona si è passati dal 33 al 45%). Dieci punti  percentuali in 5 anni sono davvero un buon risultato, merito anche di iniziative come questa che diffonde una cultura ambientale. Non dimentichiamo che la discarica è il binario morto del rifiuto e che questo concorso – Riuso e Riciclo - è importante perché guarda al domani e aiuta i più giovani a crescere con una coscienza ambientale e a produrre buone pratiche. Se, del resto, le superpotenze - Stati Uniti e Russia – pur disponendo di notevoli estensioni territoriali, sono divenute consapevoli del limite delle risorse, a maggior ragione in Italia, con estensioni limitate, vi è l'urgenza di provvedere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche gli studenti imparano a riciclare

VeronaSera è in caricamento