menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto Catullo primo per i voli non di linea. PD: "Magra consolazione"

I movimenti, i passeggeri e i cargo sono diminuiti nel 2015, dove invece lo scalo veronese brilla per i voli charter o aerotaxi. E i consiglieri democratici chiedono di conoscere il piano di sviluppo

Neanche il tempo per gioire per i riattivati collegamenti aerei con il Salento e per i dati diffusi dall'Enac che vedono l'Aeroporto Catullo in testa nella graduatoria per i voli commerciali non di linea nel 2015, che già per lo scalo veronese arrivano critiche dal PD.

I consiglieri comunali Michele Bertucco e Fabio Segattini hanno controllato tutte le cifre che l'Enac ha messo a disposizione e si sono concentrati sui segni meno che riguardano il Catullo: l'anno scorso i movimenti aerei sono diminuiti del 10,4%, i passeggeri del 6,7% e i cargo dello 0,4%. Anche se bisogna ammettere che i primi dati del 2016 sono positivi, come anche il bilancio approvato dal Cda.

"Il punto è che ad oggi, aprile 2016 - scrivono Bertucco e Segattini - non è ancora dato sapere quale sia il piano di sviluppo dell'aeroporto. Le uniche certezze sono quelle dei licenziamenti dei lavoratori e del rifiuto da parte dei vertici di andare avanti con l'azione di responsabilità nei confronti dei vecchi amministratori responsabili della cattiva gestione, il che ricalca la situazione che troviamo in altri contesti come la Banca Popolare Vicentina solo che da noi, stranamente, sembra non suscitare né scandalo né indignazione. Da mesi attendiamo che i vertici del Catullo diano la propria disponibilità a partecipare alle commissioni consiliari che abbiamo chiesto di convocare. Nessun consigliere comunale ha ricevuto copia del piano di sviluppo aeroportuale e del piano di sviluppo industriale del Catullo. Fino a qualche mese fa lo stesso presidente di Aerogest negava di avere copia di questi documenti malgrado numerose anticipazioni fossero già uscite sulla stampa. Dopo anni di cattiva gestione sarebbe ora di mettere qualche punto fermo sul futuro del nostro scalo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo 2021 vincono i Maneskin

  • social

    Nasce a Verona Amagin: il primo gin a base di Amarone

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento