Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

La provincia dichiara guerra alla zanzara tigre, parte la campagna preventiva

L'assessore all'Ambiente Fabio Venturi ha presentato i nuovi sistemi per combattere la proliferazione dei fastidiosi insetti, suggerendo ai cittadini anche qualche utile regola generale

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il vicepresidente della Provincia e assessore all'Ambiente Fabio Venturi ha presentato la campagna provinciale per la prevenzione contro la zanzara tigre. Erano presenti anche Marco Bacchini, presidente Federfarma Verona e Giambattista Zivelonghi,  del Dipartimento di Prevenzione Usl 20. La campagna anti-zanzara, partita a livello comunale lo scorso giugno, si estende ora a tutto il territorio della provincia veronese. Grazie alla collaborazione con Federfarma, infatti, sarà possibile acquistare in tutte le farmacie di Verona e provincia, a prezzo agevolato, il prodotto antilarvale “Vectobac Dt” contro l'insidioso insetto, come avviene già nelle farmacie comunali cittadine. Per sconfiggere le zanzare e ridurne la riproduzione a scopo preventivo possono essere adottati alcuni semplici accorgimenti, come eliminare o ridurre dai giardini e dai balconi tutti i contenitori pieni d'acqua (sottovasi, annaffiatoi, ecc.) che rendono possibile la moltiplicazione della zanzara, nei ristagni d'acqua che non possono essere svuotati (tombini, scoline, ecc.) la cosa migliore è aggiungere un larvicida biologico atossico a base di Bacillus Thuringensis, è importante poi tenere ben rasata l'erba dei giardini, eliminando le sterpaglie, immettere pesci rossi, che si nutrono di larve di zanzara, nelle vasche dei giardini. Tutti nel vicinato dovrebbero seguire queste semplici regole: ricordarsi, prima della partenza per le vacanze, di mettere al riparo dalle piogge tutti i possibili contenitori di acqua e di dare a persona di fiducia l'incarico di proseguire i trattamenti fino al rientro dalle vacanze.

“Il problema della zanzara tigre - ha commentato Venturi -  è un molto esteso e sentito. Lo si capisce dalle numerose richieste di soluzioni concrete che ci arrivano dalla gente. La risposta risolutiva viene con il medicinale anti-larvale che, grazie a Federfarma, sarà alla portata di tutti, essendo distribuito nelle farmacie di tutta la provincia ad un prezzo altamente vantaggioso. Ringrazio, quindi, l'associazione dei farmacisti veronesi, la loro iniziativa ha permesso di dare uno strumento a tutti i cittadini, che in questo modo affiancheranno le istituzioni nella lotta alla zanzara tigre. Colgo l'occasione per ricordare che bastano alcuni semplici accorgimenti, come eliminare l'acqua stagnante da giardini e terrazzi, così da eliminare l'habitat in cui si riproducono le zanzare”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La provincia dichiara guerra alla zanzara tigre, parte la campagna preventiva

VeronaSera è in caricamento