Politica

Stagione di Caccia, procede l'iter burocratico per la nuova pianificazione

Aggiornata dopo quasi 30 anni anche la Carta delle Vocazioni Faunistiche sullo status delle principali specie di fauna italiana presenti in Veneto con oltre 200 cartografie relative alla loro distribuzione reale

La Giunta regionale, nella sua ultima seduta su proposta dell’assessore alla caccia Daniele Stival, ha approvato il Documento Preliminare d’Indirizzo e il Rapporto Ambientale Preliminare di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) a supporto della stesura del nuovo Piano Faunistico Venatorio regionale e dei Piani Faunistico Venatori provinciali.

“Siamo di fronte ad un passaggio fondamentale di un cammino iniziato nel 2011 e sancito anche da un protocollo d’intesa tra Regione e Province – sottolinea Stival – che ci porterà a definire una moderna pianificazione del settore. Con questo provvedimento – aggiunge l’assessore – la Regione si dota per la prima volta di un documento tecnico di indirizzo che viene messo a disposizione delle Province e della collettività, frutto del lavoro del tavolo tecnico di coordinamento tra Regione e Province e della consulenza tecnico-scientifica dell’Associazione Faunisti Veneti. Ora – dice Stival – la palla passa alle Province che, sono certo, opereranno con lo stesso spirito di collaborazione con cui abbiamo lavorato sinora. Una volta che avremo da loro i rispettivi Piani provinciali, passeremo infatti alla fase conclusiva di quello regionale”.

Il Documento d’indirizzi contiene anche la Carta delle Vocazioni Faunistiche, un aggiornamento, atteso dopo quasi 30 anni dalla prima ed unica edizione, sullo status delle principali specie di fauna italiana presenti in Veneto (oltre 150 specie di uccelli e 30 specie di mammiferi) con oltre 200 cartografie relative alla loro distribuzione reale e potenziale sul territorio regionale. Al processo di elaborazione del Piano regionale e dei Piani provinciali così coordinati, si accompagna, per la prima volta, anche la procedura di Valutazione Ambientale Strategica, della quale la delibera in questione rappresenta la conclusione positiva della fase preliminare con l’espletamento della consultazione con le autorità ambientali e l’acquisizione del parere favorevole della Commissione regionale Vas..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stagione di Caccia, procede l'iter burocratico per la nuova pianificazione

VeronaSera è in caricamento