Lunedì, 18 Ottobre 2021
Notizie San Zeno / Piazza San Zeno

La sfilata del Bacanal sarà più corta e meno rumorosa, con meno carri e più divertimento

Fervono i preparativi per il Venerdì Gnocolar, quest'anno la sfilata guidata dal 485° Papà del Gnoco seguirà un percorso meno tortuoso e il numero dei carri verrà ridotto

È stato messo a punto il percorso ufficiale che il corteo carnascialesco seguirà durante il Venerdì Gnocolar, il giorno 13 febbraio: la partenza avverrà come sempre da corso Porta Nuova, intorno alle 14, con i carri che si incolonneranno per tempo, uno dietro l’altro.
Quest’a
nno il numero sarà ridotto perché si è deciso di fare una selezione e di scegliere solo i carri più belli da far sfilare: al momento il numero esatto di carri e gruppi partecipanti, appartenenti sia ai comitati cittadini sia a quelli della provincia, non è ancora noto perché la cernita è ancora in atto.

Manca poco ormai, presto il centro città sarà teatro della grande sfilata: il percorso, però, rispetto agli altri anni, ha subito delle modifiche, è meno lungo ma anche meno tortuoso. Accorciando i tempi della sfilata infatti si riuscirà ad arrivare in piazza San Zeno prima che sia sera, per potersi così gustare la festa in piazza, con la distribuzione di gnocchi a volontà. La sfilata, oltre ad essere più “snella”, sarà anche meno rumorosa, con un corteo a “volume ridotto”. Si è scelto, ad esempio, di passare per via San Giuseppe invece che in via
Barbarani in maniera tale da abbassare i decibel: “Nelle vie più strette il suono rimbomba e può dare fastidio – spiega D’Agostino sulle pagine de L’Arena – per questo abbiamo deciso di far passare il corteo in strade più ampie”. In altre strade, come via Carioli, via Adua e corso Porta Borsari, il volume degli altoparlanti verrà invece ridotto.

Sui temi scelti per realizzare i carri si vuole garantire un effetto sorpresa, tra gli organizzatori vige il massimo riserbo
. Come al solito, secondo la tradizione del carnevale, si
assisterà a una messa in berlina di nomi noti scelti dalle prime pagine dell’attualità e dalla politica, ma non mancheranno carri dedicati ai temi della fantasia, con suggestioni fiabesche.

Ieri sera, il Papà del
Gnoco, la più importante maschera del carnevale scaligero, è stato incoronato ufficialmente in Gran Guardia, a impersonarlo Gigi Grassi. Mancava invece il patron del Bacanal, Ginetto D’Agostino, vittima di un piccolo problema di salute. Il comitato centrale comunque rassicura: “Nulla di grave, basterà qualche giorno di riposo. Intanto tutti noi gli facciamo i nostri auguri di pronta guarigione”.


Questo il percorso completo della sfilata: corso Porta Nuova, piazza Bra (davanti la Gran Guardia ), Largo Alpini, stradone Maffei, stradone San Fermo, Lungadige Rubele, via Ponte Nuovo, piazza Viviani, via Cairoli, Piazza Erbe, corso Portoni Borsari, via Adua, via San Michele alla Porta, via Diaz, corso Cavour, corso Castelvecchio, largo Don Bosco, Rigaste San Zeno, piazzetta Portichetti, via San Giuseppe, piazza Corrubio, piazza Pozza, piazza San Zeno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sfilata del Bacanal sarà più corta e meno rumorosa, con meno carri e più divertimento

VeronaSera è in caricamento