menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Settembre in Sport" sbarca in cinque comuni della provincia veronese

L'evento intende promuovere l'attività sportiva, aumentando la diffusione della pratica motoria fisica, con una maggiore consapevolezza e cultura del movimento

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, l'assessore allo Sport Ruggero Pozzani ha presentato “Settembre in Sport”, gli appuntamenti che durante tutto il mese di settembre si terranno in cinque Comuni della provincia di Verona.

Erano presenti: Antonio Pastorello, presidente Consiglio provinciale nonché rappresentante del Comune di Roveredo di Guà; Stefano Gnesato, presidente provinciale CONI; Claudio Melotti, vice sindaco di Bosco Chiesanuova; Valerio Avesani, sindaco e assessore allo Sport di San Martino Buon Albergo; Loris Tavella, assessore allo Sport di Roverchiara; Lorenzo Antonini, vice presidente di “Gente e Territori”; Claudio Toninel, coordinatore fiduciario CONI. Hanno partecipato inoltre: Pierluigi Giaretta, assessore allo Sport di Oppeano; Andrea Dal Sasso, assessore allo Sport di Caldiero; Giovanni Battocchio, Federico Vaccari e Tiziana Zanetti fiduciari CONI.

Gli appuntamenti comprendono cinque Comuni della provincia: San Martino Buon Albergo, Caldiero, Bosco Chiesanuova, Roveredo di Guà e Roverchiara. L'evento intende promuovere l'attività sportiva, aumentando la diffusione della pratica motoria fisica, con una maggiore consapevolezza e cultura del movimento. Le manifestazioni di settembre inizieranno domenica 1 a San Martino Buon Albergo con la corsa campestre colorata, denominata “Rainbow Young Run”. Il secondo appuntamento sarà domenica 8 a Caldiero con la “Fiera dello sport”, durante la quale numerose società sportive saranno disponibili a fornire informazioni al pubblico sulle loro attività e a coinvolgerlo con dimostrazioni. I restanti tre appuntamenti si terranno di sabato, il 14 a Bosco Chiesanuova che ospiterà una giornata intitolata “Una provincia sul ghiaccio”, dedicata allo sport del pattinaggio. Sarà possibile pattinare all'interno del pala ghiaccio con istruttori ed atleti che daranno lezioni gratuite per avviare alla pratica della disciplina. Infine, le ultime due giornate sabato 21 a Roveredo di Guà e sabato 28 a Roverchiara ospiteranno la “6^ Festa Intercomunale dello Sport”, con la quale si darà la possibilità ai ragazzi di vedere e provare discipline sportive diverse tra loro così da potersi orientare fra le molteplici offerte. Complessivamente, nelle due giornate saranno presenti circa 30 società sportive che svolgono le proprie attività nel territorio veronese.

Assessore Pozzani: “Le manifestazioni che avranno luogo durante tutto il mese di settembre sono un'occasione da cogliere per i ragazzi appassionati di sport e per tutte le persone che intendono avvicinarsi ad una disciplina diversa dal solito. L'obbiettivo dei week end di settembre è di promuovere l'attività fisica unitamente ad una maggiore conoscenza sportiva. Infatti, si tratta di una opportunità per portare in tante zone veronesi le attività sportive che solitamente in quei posti non vengono esercitate. Colgo l'occasione per ringraziare CONI e i Comuni che hanno reso possibile la realizzazione di 'Settembre in sport'”.

Presidente provinciale CONI Gnesato: “Grazie alla collaborazione tra la Provincia, i Comuni, i rappresentanti CONI e la partecipazione di alcune società sportive è stato possibile creare una grande squadra che congiuntamente ha dato vita ad una manifestazione importante. Speriamo che da questa collaborazione sportiva, e dal lavoro di squadra fatto finora, possiamo raggiungere buoni risultati in termini di partecipazione di pubblico e di informazione ai cittadini. Ricordo quindi che le cinque date durante il mese di settembre saranno giornate all'insegna del divertimento e dello stare insieme con un denominatore comune che è lo sport”.

Presidente Consiglio provinciale Pastorello: “E' con molto piacere che oggi sono qui in rappresentanza di Roveredo di Guà, su richiesta dell'amico sindaco. Trovo molto importante che il Comune abbia aderito a questo circuito di manifestazioni con tematiche di grande interesse come sport, salute e cultura. Credo che sia un bel modo per avvicinare i giovani a discipline diverse e poco conosciute. Il connubio di varie forze organizzatrici è stato notevole e sono certo che il risultato che ne verrà sarà rilevante”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento