Notizie Borgo Venezia / Corso Venezia

Tre veronesi su quattro approdano alla finale di Miss Ciclismo 2014 del 29 novembre

Francesca Rossi, Filomena Colaianni e Veronica Bissoli, hanno superato l'ultima selezione guadagnandosi la possibilità di sfilare davanti ai big delle due ruote. E c'è ancora una possibilità anche per Jasmine Schiavon

La provincia di Verona ha sfiorato l’en plain. Ieri sera al “Nat House” di Longare, in provincia di Vicenza, tre delle quattro veronesi in gara hanno ottenuto il lasciapassare per la finalissima del 29 novembre. Francesca Rossi di Castel d’Azzano (VR), Filomena Colaianni di Vigasio (VR) e Veronica Bissoli di Isola della Scala (VR) sfileranno dunque per i migliori corridori del mondo, tra cui il vincitore del Tour de France Vincenzo Nibali, sognando il titolo di Miss Ciclismo 2014.

La giuria, presieduta dal presidente della make-up artist, Antonella Cozza, ha avuto un arduo compito nello scegliere le sette più belle che si contenderanno, insieme alle otto già qualificate a Somma Lombardo, il titolo di decima Miss Ciclismo della storia. Una curiosità, non capita spesso che una giuria di un concorso di bellezza sia composta dalla maggioranza di donne: a Longare su 12 componenti di giuria ben 7 erano del gentil sesso.

Tutte le operazioni del concorso si sono svolte sotto l’attento sguardo dei “notai popolari” estratti a sorte tra gli accompagnatori delle ragazze in gara che hanno certificato la regolarità del concorso. Francesca Rossi, vincitrice tra l’altro della “Golden share” che attraverso la fase web le ha dato punti bonus per la prefinale, ha 16 anni è una studentessa che da grande sogna di arruolarsi in Polizia, si definisce educata e permalosa e la cosa che la mette più a disagio è non avere le scarpe in tinta con il vestito: "Nella vita ho avuto tante cose belle, ma questa serata me la ricorderò sicuramente a lungo per le emozioni che mi ha regalato. Non vedo l’ora che sia il 29 novembre, questo è un bel concorso che spero possa farmi conoscere", ha dichiarato la giovanissima.

Filomena Colaianni di anni ne ha 31 e lavora impiegata, dice di essere dolce, determinata, troppo sensibile e permalosa, adora leggere libri di psicologia e per raggiungere i suoi sogni non rinuncerebbe mai alla sua libertà: "All’inizio - afferma Filomena - cercavo di impormi di non essere emozionata, ripetendomi che avrei solo dovuto sfilare, quando è iniziata la serata invece un po’ di emozione c’era. Per fortuna ce l’ho fatta e ora non mi resta che prepararmi per un appuntamento importante come la finale. Per una sportiva come me, essere giudicata dai migliori corridori del mondo non può che essere un onore". 

Ammessa alla finale anche la studentessa diciottenne Veronica Bissoli che si descrive come altruista e permalosa e che dice che della sua vita non cambierebbe nulla perchè soddisfatta del percorso fatto. Se Veronica rinascesse animale vorrebbe essere una pantera. Raggiante, racconta: "C’era molta tensione, poi quando ho sentito il mio numero tutto è passato e la tensione si è trasformata in gioia. Sono un’appassionata di ciclismo e tifosa di Riccardo Minali, non vedo l’ora di sfilare per tanti campioni e chissà che Miss Ciclismo possa regalarmi qualche bella soddisfazione".

Anche la quarta veronese, Jasmine Schiavon potrà approdare alla finale: l’ultimo posto disponibile sarà infatti assegnato alle 6 (3 della prima prefinale e 3 della seconda) che sono state escluse al ballottaggio. Oltre alle otto già ammesse alla finale lo scorso 4 ottobre a Somma Lombardo, ammesse alla finale anche Marianna Vinitova di Conegliano, Delizia Minozzi di Velo d’Astico, Denise Daemen di Motta di Livenza (VE) e Laura Corna di Paratico (BS). Il prossimo appuntamento con Miss Ciclismo è fissato per il 29 novembre prossimo quando, all’interno del tradizionale party della agenzia di management sportivo A & J, andrà in scena la finalissima del concorso chiamato ad eleggere la più bella tra le belle di questa decima edizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre veronesi su quattro approdano alla finale di Miss Ciclismo 2014 del 29 novembre

VeronaSera è in caricamento