menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acque Veronesi: bollette in ritardo, gli utenti avranno 10 giorni in più per pagare

20 mila fatture, a causa di alcuni disguidi riguardanti la stampa e la postalizzazione, sono state recapitate in ritardo e a ridosso della scadenza. Le zone interessate sono quelle di Verona, Pescantina, Negrar, Marano di Valpolicella e Zevio

A causa di un disguido tecnico, dovuto a problemi di stampa e postalizzazione delle fatture, (attività non gestite direttamente dall'azienda) le bollette di Acque Veronesi destinate agli utenti di alcune zone di Verona, Pescantina, Negrar, Marano di Valpolicella e Zevio, sono state recapitate in ritardo, a ridosso della scadenza di pagamento.

La società, scusandosi per l'inconveniente, (il disguido tecnico riguarda circa 20 mila bollette, su un totale di 1 milione e 200 mila emesse annualmente) informa che i cittadini interessati dalla ritardata consegna, avranno comunque ulteriori 10 giorni di tempo dopo la naturale scadenza della bolletta per effettuare il pagamento, senza che vengano applicati interessi di mora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento