Notizie Centro storico / Piazza Brà

10 euro per visitare l'Arena: "Il rincaro deve essere giustificato con una proposta rinnovata e cumulativa"

L'ingresso all'anfiteatro scaligero costa 4 euro in più. Il Pd dichiara: "Il prezzo del biglietto si può aumentare, ma l'offerta deve rinnovarsi e salire di qualità".

Calano i visitatori all'anfiteatro scaligero. La causa? Il prezzo del biglietto, passato da 6 a 10 euro. Palesato nella giornata di ieri attraverso varie dichiarazioni il malcontento dei turisti accorsi in città per visitare il tempio della musica, ma non mancano le polemiche anche dal mondo della politica, in particolare dal Pd che commenta: “Il prezzo del biglietto si può aumentare, ma l'offerta deve rinnovarsi e salire di qualità”.

“Che cosa riceve il turista in cambio di questo aumento? Niente”, appunta la segretaria cittadina Orietta Salemi. “L’interno dell’anfiteatro resta vuoto – continua – nessuna mostra, malgrado abbiamo reperti disponibili al Teatro Romano e al Lapidario Maffeiano; nessuna strumentazione per un'ipotesi di ricostruzione interattiva che immerga il visitatore nell’ambiente; nessun ausilio per la contestualizzazione storica del monumento nonostante oggi si possa fare molto anche col virtuale, a costi assolutamente contenuti”. 
"Il rischio - aggiunge il capogruppo Pd in consiglio comunale Michele Bertucco - è che scelte estemporanee come questa, unite al lievitare dei prezzi, spingano turisti individuali, agenzie e comitive a bypassare Verona in favore di Venezia o anche di città meno attrattive ma più attente e meglio organizzate”. 

Il Pd ricorda i numerosi scivoloni sulla politiche del turismo negli ultimi anni: la confusione sui ticket bus, le prestazioni scadenti della stagione lirica e la fallimentare esperienza del museo Amo, la carenza dei servizi minimi come segnaletica e servizi igienici, la totale mancanza di innovazione. 
I 10 euro potrebbero giustificarsi solo se il biglietto fosse cumulativo – è la proposta del Partito Democratico – cioè se fosse previsto un itinerario ben costruito della Verona romana, comprendente, ad esempio, anche il Teatro Romano e il Museo Maffeiano”.
“Bastava guardare che cosa fanno le altre città – conclude Salemi – Roma chiede 12 euro per visitare Foro Romano, Colosseo e Palatino ed il biglietto è valido due giorni. A Bologna la tariffa per la visita ai musei civici tutti è di soli 5 euro. Verona è immobile e quando qualcosa prova a fare questa amministrazione fa solo danni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10 euro per visitare l'Arena: "Il rincaro deve essere giustificato con una proposta rinnovata e cumulativa"

VeronaSera è in caricamento