Premiate a Padova le scuole medie di Bussolengo per il progetto “Acqua Ambiente e Territorio”

Gli alunni della Terza A della scuola secondaria di primo grado "Leonardo da Vinci" hanno ricevuto il riconoscimento grazie un lavoro sull'irrigazione e la sicurezza idraulica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Si sono tenute venerdì 20 maggio a Padova, presso l'aula magna del Liceo artistico Modigliani, le premiazioni delle nove scuole del Veneto che hanno partecipato al progetto "Acqua, Ambiente e Territorio. Alla scoperta del meraviglioso mondo dell'Acqua", organizzato da ANBI Veneto assieme ai Consorzi di Bonifica del Veneto.

Anche il Consorzio di Bonifica Veronese, l'ente che gestisce l'acqua di irrigazione e la manutenzione dei corsi d'acqua in provincia di Verona, era presente, con la Terza A della scuola secondaria di primo grado "Leonardo da Vinci" di Bussolengo. I ragazzi e le ragazze erano accompagnati dalle loro insegnanti Simonetta Tinazzi e Chiara Perusi.

Ad aprire i lavori - davanti ad una platea traboccante di bambini e ragazzi dalla prima elementare alla terza media, dei loro insegnati e di alcuni amministratori dei Consorzi - il Direttore di ANBI Veneto Andrea Crestani, che nel salutare le scolaresche ha sottolineato quanto siano importanti questi momenti per incontrare le scuole, i ragazzi e le loro famiglie e creare consapevolezza del valore dell'acqua e dell'importanza del lavoro di tutela e di manutenzione dei corsi d'acqua compiuto quotidianamente dai Consorzi di Bonifica sul territorio. Dopo di lui a portare i saluti è stato il Presidente di ANBI Veneto Giuseppe Romano.

A seguire, i due formatori - che hanno affiancato le classi negli scorsi mesi - hanno chiamato una alla volta sul palco le nove classi, presentando assieme a loro i vari lavori, che sono stati creati utilizzando tecniche e linguaggi completamente differenti. Si sono visti, infatti, video, fotoromanzi, cartelloni, spot pubblicitari. Tutto incentrato, come si diceva, sul tema dell'acqua e del territorio, nelle diverse sfaccettature e nei diversi ambiti di intervento dei Consorzi di Bonifica.

La scuola di Bussolengo ha presentato il lavoro svolto in parte in aula ed in parte presso la bellissima Presa di Sciorne a Rivoli Veronese. Attraverso il linguaggio della pubblicità i ragazzi hanno spiegato l'importanza dell'opera del Consorzio di Bonifica Veronese sia nell'ambito della tutela idrogeologica del territorio che per l'irrigazione. Una presentazione molto efficace e divertente, che ha ottenuto molti applausi in sala.

Ad ogni classe è stato quindi consegnato un attestato di partecipazione ed alcuni gadget.

I più letti
Torna su
VeronaSera è in caricamento