Domenica, 17 Ottobre 2021
Notizie Legnago / Via XX Settembre

Prende il via la stagione del Teatro Salieri: sei mesi tra prosa, musica e danza

Presentato questa mattina insieme al presidente Giovanni Miozzi e all'assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini, il cartellone vede il suo primo appuntamento il 19 ottobre

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi e l'assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini hanno presentato la Stagione 2013 - 2014 del Teatro Salieri di Legnago. Erano presenti: Roberto Rettondini, sindaco del Comune di Legnago; Lucia Riello e Federico Pupo, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Culturale Antonio Salieri; Stefano Gomiero, membro del consiglio generale della Fondazione Cariverona e vicepresidente della Fondazione Salieri; Ettore Riello, del Gruppo Riello, azienda tra i soci fondatori della Fondazione Culturale Salieri.

L'attività del teatro, gestita dalla "Fondazione Culturale A. Salieri" a sua volta promossa dal Comune di Legnago, è sostenuta e patrocinata dalla Provincia di Verona e dalla Regione del Veneto. La Stagione 2013-2014 del Teatro Salieri di Legnago, che si svolgerà dal 19 ottobre 2013 al 29 marzo 2014, promuove 31 appuntamenti suddivisi in spettacoli di prosa, musica e danza.

In particolare, il cartellone comprende: per la prosa, sei titoli tra drammi classici, commedie e testi contemporanei, oltre a tre nuovi appuntamenti dedicati al Teatro brillante; per la musica, sei concerti tra i quali due tappe del progetto “In viaggio con Salieri” e tre appuntamenti della rassegna “Canzoni d'Italia”; per la danza, quattro spettacoli di grandi classici e tre appuntamenti per la sezione “Che Festa a Teatro!”, comprendente differenti stili tra cui balletto, pop e danze viennesi.

Non mancheranno, anche per la nuova Stagione, gli spazi dedicati ai più giovani e alle loro famiglie, come la rassegna della domenica pomeriggio “Ma che occhi grandi che hai!” e il progetto dedicato agli alunni delle scuole, dal nido alle superiori, “La Scuola a Teatro”. Anche quest'anno, inoltre, saranno riservate alcune riduzioni sui prezzi dei biglietti e degli abbonamenti per gli under 30 e gli over 65, per le associazioni nazionali e locali e saranno applicate particolari scontistiche sull'acquisto simultaneo di più biglietti e per le famiglie. La programmazione della Stagione 2013 – 2014 del Teatro comprende, infine, l'evento speciale della Serata Telethon, un concerto a favore di un progetto per la lotta alla sclerosi multipla. Info: www.teatrosalieri.it – info@teatrosalieri.it – 044225477

Presidente Miozzi: “Il Teatro Salieri, grazie alla grande varietà di spettacoli proposti, rappresenta per l'intera pianura veronese un punto di riferimento culturale fondamentale. Sono particolarmente orgoglioso di presentare oggi la stagione 2013-2014 che apporta numerose novità rispetto all'edizione precedente. Gli spettacoli rappresentati sono di tale richiamo e levatura da attirare spettatori da città limitrofe e appassionati anche oltre i confini provinciali. Il Teatro Salieri è per noi un fiore all'occhiello in quanto valorizza fortemente il territorio e le nostre radici”.

Assessore Ambrosini: “È sempre un piacere presentare la nuova Stagione di attività e spettacoli del Teatro Salieri di Legnago, realtà culturale di spicco fortemente radicata all'interno del tessuto sociale e artistico del nostro territorio e da sempre particolarmente attenta al livello qualitativo della propria offerta. La proposta di appuntamenti della Stagione 2013 - 2014, che si riconferma ricca e diversificata, risulta capace di soddisfare i gusti del più ampio pubblico, spaziando infatti dalla musica, alla prosa, fino alla danza e ai momenti dedicati ai più piccoli e alle famiglie. Il merito di questo consolidato successo è da ricercare certamente nell'ottimale gestione condotta dalla 'Fondazione Culturale Antonio Salieri' di Legnago, oltre che nella professionalità e nella competenza poste, di anno in anno, nella programmazione delle attività e nella realizzazione degli spettacoli. Il servizio che il Teatro Salieri offre all'intera comunità veronese, e non solo, rappresenta una preziosa opportunità per tutta la cittadinanza di accostarsi con piacere e diletto all'arte e alla cultura di qualità”.

Il sindaco Legnago Rettondini: “Il teatro Salieri con le sue serate di spettacolo e svago rappresenta un punto d'incontro per la comunità di Legnago e per quanti giungono da tutto il territorio veronese. Ritengo particolarmente importante valorizzare la cultura perché la considero una priorità soprattutto per i giovani, sia come fattore formativo e bagaglio intellettuale, sia come opportunità per una collocazione nel mondo del lavoro. Ringrazio i numerosi finanziatori che, in un periodo di crisi economica, con il loro sostegno hanno reso possibile anche quest'anno la programmazione teatrale, con diverse novità e proposte di alta qualità”.

Il presidente Fondazione Culturale Lucia Riello:L'obiettivo della Fondazione è quello di attirare il maggior numero possibile di spettatori, appassionati o incuriositi dal mondo del teatro. Mi auguro dunque, per questa stagione, un pubblico vasto e differenziato, composto da persone di diverse fasce d'età e con vari interessi. Grazie alla grande collaborazione che si è venuta a creare tra vari enti e istituzioni, il cartellone è ricco di eventi e possiamo garantire organizzazione e qualità. La cultura troppo spesso viene sottovalutata, mentre potrebbe essere risorsa importante, sotto tutti i punti di vista, nella vita delle persone”.

Il direttore Fondazione Culturale Salieri Pupo: “Il teatro non è solo sipario, luci e paillettes luccicanti perché, per creare uno spettacolo, sono necessarie soprattutto relazioni e tanto lavoro di gruppo. La nostra aspirazione è quella di fare un investimento sul territorio anche per coloro che abitano nei paesi vicini e vogliono trascorrere una serata all'insegna della cultura. Cultura che deve essere un pane quotidiano e non un cibo prelibato per le occasioni importanti. Proprio per questo il teatro Salieri si rende disponibile all'innovazione e alla sperimentazione: spettacoli accessibili a tutti, tutti i giorni dell'anno”.

Fondazione Cariverona, Gomiero: “Cariverona crede fortemente nelle potenzialità e nelle capacità della Fondazione Salieri, per questo abbiamo cercato di sostenere il messaggio culturale che il teatro vuole trasmettere al suo pubblico. Mi auguro un grande numero di partecipanti provenienti da tutto il territorio veronese; perché la grande dedizione e lo sforzo di quanti si sono impegnati nella realizzazione di questo cartellone hanno prodotto una stagione artistica di elevato livello”.

Ettore Riello: “Esistono realtà - come il Teatro Salieri - che offrono una grande opportunità culturale per il territorio. E' una soddisfazione vedere come le tante energie impiegate di anno in anno possano portare a risultati che si consolidano nel tempo. Il Salieri riesce a rinnovarsi ogni anno, proponendosi in una versione interessante e accattivante: questa la formula di un successo sempre crescente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende il via la stagione del Teatro Salieri: sei mesi tra prosa, musica e danza

VeronaSera è in caricamento