Giovedì, 21 Ottobre 2021
Notizie

Baby-patentati, Verona al decimo posto con 92 abilitazioni

La città di Romeo e Giulietta è nella top ten della speciale classifica dei minori in possesso di una patente per la "guida accompagnata" di un'auto, resa possibile da una normativa a partire dal 23 aprile 2012

Nella speciale classifica delle città con più baby-patenti, Verona è al decimo posto con i suoi 92 ragazzi, non ancora maggiorenni, provvisti di una speciale patente di guida. 

LA NORMATIVA - Dallo scorso 23 aprile è possibile guidare un'auto anche se non si ha ancora compiuto i 18 anni, purché si sia accompagnati da un tutor designato. Possono anticipare questa tappa, i diciasettenni già in possesso della patente A1 per i motocicli. Il corso in questione prevede che il minore venga sottoposto ad almeno 10 ore di pratica presso un'autoscuola, con un istruttore abilitato, di cui 2 ore di guida notturna e 4 su strade extraurbane o autostrade. Dopodiché il giovane guidatore potrà guidare il veicolo, sempre però accompagnato da una persona indicata dal genitore, che può designare fino a tre accompagnatori. 

I VEICOLI - Ovviamente c'è una ben precisa normativa anche sui veicoli che possono essere guidati. Si tratta di mezzi con un rapporto potenza/tara non superiore a 55 kW/tonnellate ed una potenza massima di 70 kW. 

LA CLASSIFICA PER PROVINCE: 

  1. Roma, con 307 baby-patentati;
  2. Cuneo, con 200;
  3. Torino, con 199;
  4. Milano, con 168;
  5. Bergamo, con 139;
  6. Napoli, con 125;
  7. Ancona, con 120;
  8. Cosenza, con 118;
  9. Novara, con 92;
  10. Verona, con 92;
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby-patentati, Verona al decimo posto con 92 abilitazioni

VeronaSera è in caricamento