L’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona riceve il Premio Nazionale Basile 2015

L'annuncio viene dato dall'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto che esprime il proprio "orgoglio e gratitudine per i sanitari e tutti i protagonisti di questa eccellenza formativa unica in Italia"

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona (AOUI) ha vinto il prestigioso Premio Nazionale Basile 2015 per la Formazione nella Pubblica Amministrazione, grazie al progetto di realizzazione del Centro di Simulazione e Formazione Avanzata (Si.F.A.R.V.) in sanità.

Ne dà notizia “con orgoglio e gratitudine per i sanitari e tutti i protagonisti di questa eccellenza formativa unica in Italia” l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, sottolineando come “la Regione abbia sempre creduto in questo progetto di altissima innovazione, grazie al quale i nostri operatori sanitari, medici e infermieri, possono essere addestrati con i mezzi più moderni, compresi avveniristici manichini ‘viventi’ prima di intervenire direttamente su un paziente”.

Il Progetto è partito nel novembre 2013 con le attività di formazione in chirurgia robotica, con particolare riguardo alla prostatectomia radicale robotica, proseguendo, tra marzo e dicembre 2014 con la chirurgia robotica in ostetricia d’urgenza e, tra aprile e novembre di quest’anno con la chirurgia robotica in ostetricia, chirurgia vascolare e radiologia interventistica.

“E’ stato così creata – sottolinea Coletto – una straordinaria occasione di formazione rivolta al futuro, ultimo anello di una catena di prestigio che va comporre il complesso dell’intera sanità veronese”.

La cerimonia di premiazione si terrà il 16 ottobre prossimo a Siracusa.

PROGETTO AOUI VERONA VINCITORE PREMIO BASILE 2015

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento