Un blackout per non spegnere la vita, campagna social di A4 Holding

Alla discoteca Sesto Senso di Lonato del Garda, A4 Holding ha spento le luci per per sensibilizzare i giovani sui rischi di guidare dopo aver consumato alcol o altre droghe

foto dell’evento alla discoteca Sesto Senso

Carlos Rubio, 30 anni. È in carcere da 2 anni, 1 mese e 15 giorni. Ha perso il suo migliore amico, Juan Antonio, e ferito gravemente altre due persone. L'alcol lo ha spinto a guidare più veloce del normale, senza prestare la necessaria attenzione, e in una curva ha perso il controllo e si è scontrato. Ha ucciso il suo amico, ha costretto una persona grave in ospedale, ha quasi perso una gamba, perso il lavoro, perso sua moglie e dovrà portare questo peso per tutta la vita. Oggi Carlos lotta per ricostruire la sua vita”.

La storia vera di Carlos Rubio è la protagonista di #theblackout, la nuova campagna di A4 Holding, società del Gruppo Abertis che gestisce le autostrade A4 Brescia-Padova e A31 Valdastico, per sensibilizzare i giovani sui rischi di guidare dopo aver consumato alcol o altre droghe. Una campagna che parla ai giovani all’avvicinarsi di un momento cruciale come la stagione estiva, sinonimo di festa e di divertimento, in cui diventa più alto il rischio di incidentalità legato all'utilizzo di sostanze alteranti.

L’innovativa e impattante campagna ha come canale di diffusione i social network, principalmente Facebook e Instagram,e come protagonisti gli stessi giovani e le loro emozioni all’ascolto della storia di Carlos Rubio. La campagna è iniziata nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 giugno presso la discoteca Sesto Senso di Lonato del Garda (Brescia), una delle firme più riconosciute ed apprezzate dal mondo della nightlife, con un’azione denominata “The Blackout”. 

Alle 4:00 la discoteca ha improvvisamente spento le luci e proiettato il video che racconta, attraverso la sua voce, la storia di Carlos Rubio. Sono state quindi registrate le reazioni del pubblico, prima, durante e dopo il “blackout” e realizzato un video, ora disponibile sul sito web della campagna www.theblackout.it. All’uscita della discoteca i partecipanti hanno ricevuto un portachiavi luminoso per ricordare lo slogan della campagna “non spegnere la tua luce: solo tu hai la chiave per farlo”, con cui i giovani sono stati immortalati in foto, successivamente caricate sul sito web dell’iniziativa e condivise attraverso i social media

L'azione svolta nella discoteca Sesto Senso è il kick off di una campagna che sarà supportata attraverso i social network e che vedrà gli stessi giovani protagonisti della sua condivisione. Con l’hashtag #illuminati, le persone sono invitate a conoscere l'iniziativa, partecipare all'azione e contribuire a sensibilizzare la loro rete di amici.

Oltre che sul sito  www.theblackout.it,  il video sarà condiviso anche sulle piattaforme social del Gruppo A4: Facebook(https://www.facebook.com/autobspd), Instagram (https://www.instagram.com/autostradaa4brescia_padova_a31/), e YouTube(https://www.youtube.com/channel/UCS9f5Awg6cxmns2qqZvOUlg). Sarà inoltre possibile condividere la campagna tramite Twitter, attraverso gli hashtag ufficiali #illuminati e #theblackout

Con questa campagna A4 Holding continua nell’impegno per promuovere la cultura della sicurezza su strada, con importanti risultati già raggiunti: in dieci anni, dal 2008 al 2018, infatti, A4 Holding ha registrato una riduzione del 40% degli incidenti fra la A4 Brescia-Padova e la A31 Valdastico, arrivando a un 65% sull’intera tratta durante il weekend.

Un impegno che per A4 Holding è strategico e che la società del Gruppo Abertis vuole implementare, valorizzando le proprie eccellenze e portando per la prima volta in Italia le best practice sperimentate a livello internazionale in tema di sicurezza stradaleattraverso la Fondazione Abertis, fondata nel 1999 come organizzazione senza scopo di lucro, con l'obiettivo di rispondere all'impatto che l'attività economica del Gruppo Abertis ha nei diversi territori e paesi in cui il Gruppo è presente, e che ha tra i suoi filoni di lavoro proprio la sicurezza stradale e l’ambiente.

La campagna #theblackout è patrocinata dalla Regione del Veneto e dai Comuni di Padova, Vicenza, Verona e Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento