Al Motor Bike Expo scopri che gripster

Continental partecipa alla rassegna veronese portando la sua passione per le due ruote con tante novità prodotto e i diversi profili di Gripster

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Per il secondo anno Continental partecipa al Motor Bike Expo di Verona in programma fino al 19 gennaio a Veronafiere per condividere con i riders la sua passione per le due ruote e le novità 2020. Il Gruppo inizia la stagione motociclistica arricchendo in modo significativo la propria gamma di pneumatici, specializzando le singole linee di prodotto e lanciando alcune importanti novità nella rassegna veronese. Gli Pneumatici Tra gli pneumatici presentati presso lo stand Continental, ci sono i nuovissimi TKC 70 Rocks dal look duro e più alte prestazioni offroad, montati sull’aggressiva maxi enduro BMW R1200 GS, e ContiSportAttack 4, a vestire la cattiva super naked KTM 1290 Super Duke. I Gripster Dopo il successo della scorsa edizione, Continental ripropone il concept dei Gripster: Road Tamer, Curve Master, Rain Challenger e Reckless Mudder, quattro diverse categorie di rider, associate a quattro specifici pneumatici, a seconda dei differenti stili di guida. Strada, curve, pioggia o fango, ogni motociclista ha il suo elemento, con il quale ama mettersi alla prova quando è in sella. Per ognuna di queste peculiarità Continental fornisce la risposta tecnologica più adeguata, con pneumatici premium sicuri e prestazionali, appositamente progettati per rispondere alle esigenze di un pubblico preparato e competente.

Il Road Tamer è un motociclista che domina la strada e percorre chilometro dopo chilometro con grinta, decisione e controllo. È lui a comandare, non la strada. ContiRoadAttack 3 è l’alleato ideale per vivere ogni viaggio, lo stradale per definizione che si adatta in sicurezza a qualunque situazione.

Il Curve Master a ogni curva sfiora l’asfalto con il ginocchio. Per lui i rettilinei non esistono e l’emozione di un istante in piega vale un viaggio intero. Continental ha creato il ContiSportAttack 4, il compagno di mille pieghe e la sicurezza di poter godere al massimo tutti i tipi di curva.

Il Rain Challenger è inarrestabile e non teme alcuna condizione climatica. Niente gli impedisce di portare in strada la sua leggenda e ha uno stile che gli permette di macinare chilometri senza sosta sotto ogni cielo. Per il viaggiatore all-weather Continental ha progettato il nuovo TKC 70 Rocks, la scelta giusta per non essere uno dei tanti che segue la strada, ma uno dei pochi che la crea.

ll Reckless Mudder preferisce il fango all’asfalto. Non ha paura di affrontare anche il fondo più infido perché sa di avere il grip necessario ad affrontare qualsiasi tracciato. Per lui Continental propone il TKC 80, pneumatico ideale per rimanere incollato al terreno anche dove le strade si trasformano in sentieri. Ogni profilo è contraddistinto da uno speciale adesivo dato in omaggio ai visitatori della fiera come simbolo del personale modo di vivere le due ruote di ciascuno. Il programma Per chi fa delle due ruote il mezzo per esplorare nuove forme di viaggio e avventure, domenica 19 gennaio alle ore 11, Mirco Urbinati presenterà in anteprima, presso lo stand Continental, la sesta edizione del Transitalia Marathon, la manifestazione internazionale offroad di mototurismo non competitiva riconosciuta dalla Federazione Motociclistica Italiana con formula di navigazione in stile Rally e aperta alle maxi enduro, di cui Continental sarà sponsor anche nel 2020.

I più letti
Torna su
VeronaSera è in caricamento