Motori

Panda Raid 2020: da Verona fino al deserto per l'uguaglianza di genere

Panda Raid Verona: 14 equipaggi di Panda da Verona al deserto e ritorno

Panda Raid

Panda Raid è un nome spagnolo composto da Raid (prova motoristica su lunga distanza percorsa in più tappe) e Panda (che - oltre ad indicare l’indistruttibile auto omonima - in spagnolo significa anche “riunione di persone con l’intenzione di divertirsi”). Da 12 edizioni il Panda Raid è un rally amatoriale di regolarità in puro stile “Cross Country” che si tiene a marzo in Marocco e nel quale 400 equipaggi decidono di sfidare la legge suprema del buon senso per lanciarsi in un’avventura old school a bordo di una Fiat Panda dello scorso millennio.

La gara

La competizione si svolge attraverso un percorso di sette tappe che mettono alla prova le capacità fisiche e mentali degli equipaggi: uno sforzo meccanico e umano che ha come intento primario quello di lasciare da parte, almeno per qualche giorno, il trambusto della civiltà e la dipendenza dalla tecnologia per mettere piede in una parte di mondo del tutto diversa dalla nostra, seppur così vicina.

Il gruppo

Il gruppo Panda Raid Verona è formato da quattordici equipaggi di Fiat Panda 4x4 per un totale di ventotto piloti e due scuderie coinvolte. Il convoglio si sposterà insieme partendo da Verona il 4 marzo per raggiungere la città di Almerìa (Spagna) e unirsi il 6 marzo agli altri quattrocento equipaggi per i controlli gara, la trasferta in traghetto e l’approdo in Marocco dove la gara vera e propria avrà inizio. Terminata la competizione, torneremo poi tutti insieme in Italia con arrivo ufficiale in Piazza Bra il 19 marzo 2020. Nei periodi antecedenti e susseguenti al nostro viaggio, inoltre, saremo presenti con le Panda a un nutrito programma di eventi sul territorio veronese. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla  missione si possono seguire sul sito ufficiale: www.pandaraidvr.it, sul blog e sui social.

Non solo divertimento.. Ma anche Solidarietà

Oltre che una grande avventura e una festa dello sport, Panda Raid è anche l’occasione per portare degli aiuti umanitari a quelle popolazioni che, vivendo ai limiti della civiltà, fanno fatica ad accedere a quei beni che per noi sono di uso talmente comune da non curarcene nemmeno. A bordo delle nostre già stracariche Panda, infatti, ci sarà materiale scolastico, giocattoli e abbigliamento da donare ai bambini delle popolazioni sub-sahariane che vivono nei villaggi attraversati dalla manifestazione.

Per la scuderia Company Rally Team ed il gruppo Lady Rally Verona (che da anni promuove iniziative e lancia un messaggio contro la violenza di genere) il Panda Raid sarà inoltre occasione per indossare e promuovere il nostro slogan

“STOP WOMEN VIOLENCE”

Un messaggio forte che sarà ben visibile su tutte le  vetture e sulle divise degli equipaggi. Ambasciatrici speciali di questo messaggio saranno le 5 donne che compongono gli equipaggi del  team, due dei quali sono interamente femminili.

Per maggiori informazioni sulla prova: www.pandaraid.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panda Raid 2020: da Verona fino al deserto per l'uguaglianza di genere

VeronaSera è in caricamento