menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto generica di repertorio)

(Foto generica di repertorio)

Meteo Verona, in arrivo un weekend di pioggia ma con temperature più alte

Da sabato, è possibile un graduale peggioramento nel territorio scaligero, con precipitazioni fino a martedì. Le minime e le massime torneranno, però, ad essere primaverili e non più invernali

In questi giorni, Verona ed il Veneto (ma più in generale tutto il Centronord Italia) sono stati interessati da una discesa di aria molto fredda di origine artica, che ha portato temperature molto basse per il periodo ed estese gelate tardive fino in pianura. Per avere idea dell'entità del freddo che ha interessato il Veronese, basta dare uno sguardo ai dati: ieri, 7 aprile, la temperatura minima registrata alla stazione Arpav di Verona Parco Adige Nord è stata di -3.3°, un valore ben al di sotto delle minime medie di gennaio e decisamente notevole per questo periodo dell'anno.

L’afflusso freddo si è ormai concluso ed è in atto una fugace rimonta dell’alta pressione, tuttavia il freddo si farà ancora sentire, specialmente al mattino, con valori minimi prossimi o poco superiori allo zero in pianura e gelate ancora diffuse nelle vallate alpine. Per 3Bmeteo, Il tempo si manterrà buono ancora per tutta la giornata di domani, con cieli generalmente poco nuvolosi al mattino su tutta la regione. Nel pomeriggio si avrà un aumento della variabilità, con nubi cumuliformi in formazione sui rilievi ed in estensione alle pianure, ma senza precipitazioni degne di nota e con aperture sempre possibili.

Da sabato, è possibile un graduale peggioramento che si protrarrà per tutto il weekend e parte della prossima settimana, a causa di una vasta perturbazione atlantica in avvicinamento da ovest, che avrà da un lato il merito di portare ad un rialzo delle temperature su valori in linea con le medie stagionali e dall’altro metterà finalmente fine alla lunga fase siccitosa che interessa il Veneto e tutto il Nord Italia ormai da mesi. Le ultime piogge copiose e diffuse risalgono infatti al mese di febbraio e la pioggia in arrivo risulterà provvidenziale per garantire la normale ripresa vegetativa primaverile, con ricadute benefiche soprattutto sull'agricoltura.
Nel dettaglio, già dalla mattinata di sabato, i cieli tenderanno a divenire nuvolosi, con le prime deboli piogge che potrebbero cominciare a cadere su Verona in serata, per poi proseguire con intensità moderata per gran parte della giornata di domenica. Le temperature minime subiranno un deciso rialzo, portandosi attorno ai 10°, mentre le massime si attesteranno attorno ai 13-14 gradi. Al momento, 3Bmeteo prevede che l'apice del maltempo sarà raggiunto lunedì, con piogge abbondanti e rovesci che interesseranno in particolar modo la fascia prealpina e le alte pianure, inclusa Verona, mentre fenomeni più intermittenti dovrebbero riguardare il Basso Veneto e le coste. Martedì, ancora qualche pioggia, ma in un contesto più varabile e con precipitazioni in via d’esaurimento. In seguito si prospetta un deciso miglioramento, grazie ad un nuovo aumento della pressione atmosferica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento