rotate-mobile
Meteo

La Regione rimane in allerta: non cessa il rischio temporali in Veneto

Viste le previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un avviso di criticità, dichiarando lo Stato di Attenzione (allerta gialla) su alcuni bacini idrografici

Permane, anche per il pomeriggio-sera e la notte di martedì, il rischio di temporali in alcune aree del Veneto.

Sulla base di queste previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un avviso di criticità, dichiarando lo Stato di Attenzione (allerta gialla) su alcuni bacini idrografici del Veneto per Criticità Geologica e Idraulica sulla Rete Secondaria, valevole fino alle ore 8 di mercoledì 31 luglio.

I bacini interessati sono l’Alto Piave; il Piave Pedemontano; l’Alto Brenta- Bacchiglione-Alpone; l’Adige-Garda-Monti Lessini.

Sull’area della frana nel Comune bellunese di Borca di Cadore è dichiarato lo Stato di Attenzione Rinforzato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione rimane in allerta: non cessa il rischio temporali in Veneto

VeronaSera è in caricamento