Meteo

Resta il rischio di temporali in Veneto: fissata per venerdì la fine dell'allerta meteo

Stando alle previsioni, il pericolo di fenomeni meteorologici intensi resterò alto fino alle ore 8 del 12 giugno, così il Centro funzionale della Protezione civile è corso ai ripari

Immagine generica

Tra mercoledì 10 e le prime ore di giovedì 11 giugno, saranno ancora probabili dei rovesci e temporali sparsi in Veneto, con possibilità di qualche fenomeno intenso come forti rovesci e grandinate su Prealpi e pianura, anche se il rischio sarà molto basso.

Visti i fenomeni meteorologici previsti, il Centro funzionale della Protezione civile del Veneto avvisa di possibili disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore e del possibile innesco di fenomeni franosi superficiali.

I bacini idrografici interessati dall’avviso di criticità sono il Piave pedemontano, l’Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, l’Adige-Garda e monti Lessini, il Po, il Fissero-Tartaro- Canalbianco e Basso Adige, il Basso Piave, il Sile e Bacino scolante in laguna, il Livenza, il Lemene e Tagliamento, il Basso Brenta-Bacchiglione ed il Fratta Gorzone.

L'avviso di criticità per il rischio di temporali, inizialmente previsto fino alla mezzanotte di giovedì, resterà dunque in vigore fino alle 8 del mattino di venerdì. Successivamente il pericolo di precipitazioni intense dovrebbe essere molto più basso. 

Scarica il bollettino meteo Arpav del 10 giugno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta il rischio di temporali in Veneto: fissata per venerdì la fine dell'allerta meteo

VeronaSera è in caricamento