menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una piccola primavera anticipata: attesi bel tempo e quasi 20° C a Verona

Lo confermano le previsioni di 3bmeteo.com. Dopo la nebbia di martedì, a partire dal 24 febbraio il tempo soleggiato tenderà a prevalere tra mercoledì e venerdì

«Sarà una settimana dal sapore primaverile sull'Italia, a causa di potente e vasto anticiclone sub-tropicale che ingoberà tra l'altro anche gran parte d'Europa».
A fornire le previsioni del tempo dei prossimi giorni è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che ci spiega: «Prevarrà il sole su gran parte del Paese con le temperature che al pomeriggio potranno raggiungere i 18-20°C su gran parte delle zone interne lontano dal mare, ma con picchi anche di 21-22°C sul versante tirrenico e sulla Pianura Padana. Qualche grado in meno invece lungo le coste, a causa del mare ancora freddo. Sarà altresì molto mite pure su Alpi e Appennino, con punte di oltre 15-16°C a 1000 metri, fino a 13-15°C a 1500 metri e zero termico diurno abbondantemente superiore ai 3000 metri. Prestare dunque attenzione al pericolo valanghe, specie sulle Alpi».

ESCURSIONI TERMICHE - «Se di giorno si respirerà aria di primavera, le temperature notturne scenderanno comunque su valori piuttosto bassi, specie sulle vallate alpine, appenniniche e sulle pianure interne, laddove si farà anche marcata l'escursione termica». Dice Ferrara, che poi avverte: «In particolare proprio sulle valli si potranno ancora raggiungere o andare sotto gli 0°C, mentre in Valpadana e sulle zone interne del Centrosud le temperature notturne potranno scendere comunque sotto i 4-5°C». 

QUANTO DURERÀ - «L'anticiclone subtropicale sembra uno di quelli tosti, che ci porteremo appresso almeno sino a fine mese, anche se nel prossimo weekend è attesa maggiore nuvolosità e una ridimensionata termica almeno parziale, ma con precipitazioni scarse. Con i primi giorni di marzo l'alta pressione potrebbe venire progressivamente indebolita con passaggio a tempo più variabile e via via più freddo, ma è ancora una ipotesi che necessiterà di ulteriori conferme».

VERONA E IL VENETO - Da 3bmeteo.com concludono con le previsioni per l'area scaligera e la regione. «L'alta pressione è anche sinonimo di nebbie: infatti sul Veneto già nella giornata di oggi, 23 febbraio, si sono presentate piuttosto diffuse e anche fitte su tutta l'area pianeggiante e costiera, compresa Verona e la sua pianura meridionale. Maggiori spazi soleggiati invece stanno interessando il Lago di Garda e un po' tutta la fascia montuosa della Regione. Le nebbie oggi tenderanno a persistere per gran parte del giorno, in generale diradamento nel corso di domani mattina. Il sole tenderà così a prevalere un po' ovunque tra mercoledì e venerdì, seppur sempre con qualche foschia resistente sulle pianure venete orientali e la costa. Le temperature saliranno in maniera anche piuttosto sensibile nei valori diurni, mentre di notte rimarranno decisamente più contenute: se oggi a causa delle nebbie le massime a fatica supereranno i 10-12°C, tra mercoledì e giovedì raggiungeranno facilmente i 18-20°C su gran parte delle pianure venete, Verona compresa; ben dieci gradi sopra la media di questo periodo!».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento