Caldo sopra la media fino a giovedì, poi tregua ma ritornerà nel weekend

Tra giovedì pomeriggio e venerdì, Arpav prevede tempo instabile con rovesci e temporali sparsi che potranno favorire un temporaneo calo delle temperature, le quali torneranno estive nel fine settimana

Sole (foto di repertorio)

Dopo una breve pausa più fresca nelle giornate di giovedì 25 e venerdì 26, le temperature nel corso di questo ultimo scorcio di giugno sono riprese a salire raggiungendo valori di nuovo intorno alla norma nella giornata di sabato 27 e sopra la media tra domenica 28 e lunedì 29, quando l'ulteriore avanzamento dell'alta pressione sul Mediterraneo Occidentale ha favorito l'arrivo anche sul Nord d'Italia di masse d’aria calda di origine sub-tropicale.
Condizioni di tempo tipicamente estivo nella regione, con giornate ben soleggiate e calde salvo una consueta variabilità pomeridiana a ridosso dei rilievi, risultata più accentuata ed estesa fino a parte della pianura nord-orientale nel pomeriggio di lunedì con manifestazioni temporalesche anche intense. Lunedì, le temperature massime sono risultate pressoché stabili rispetto a domenica su buona parte della pianura centro-occidentale e meridionale, con punte massime intorno ai 32-34°C, mentre sulle zone montane e pedemontane orientali e sulla pianura nord-orientale sono calate a causa dei rovesci e temporali registrati nel pomeriggio. Prima del sopraggiungere del fronte temporalesco, l’afflusso di aria piuttosto umida proveniente dal mare ha inoltre peggiorato le condizioni di afa soprattutto lungo la costa e nel vicino entroterra della pianura orientale mentre sul resto della pianura una ventilazione abbastanza sostenuta dai quadranti occidentali ha mantenuto tassi di umidità più contenuti. Dopo il passaggio temporalesco un moderato ricambio della massa d'aria e il disporsi di una ventilazione dai quadranti orientali ha favorito un contenuto abbassamento delle temperature e un miglioramento delle condizioni di afa su buona parte della pianura e della costa.

Le previsioni di Arpav per il resto della settimana

Tra martedì 30 e fino a gran parte di giovedì 2 luglio, nonostante dei tratti di variabilità, le temperature si manterranno su valori ancora superiori alla norma, sia nei valori minimi (in pianura difficilmente scenderanno sotto i 20°C) sia in quelli massimi che giovedì potranno localmente arrivare a punte di 34-35°C nella pianura meridionale (4-5°C sopra la media).
Tra giovedì pomeriggio e venerdì 3 è prevista invece una fase di tempo instabile con rovesci e temporali sparsi che potranno favorire un temporaneo calo delle temperature, specie nei valori massimi e nella giornata di venerdì.
Nel fine settimana dovrebbero invece ristabilirsi condizioni di tempo stabile e soleggiato con temperature in ripresa ma su valori intorno alla media.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento