menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Temporale - immagine d'archivio

Temporale - immagine d'archivio

In Veneto ridemensionata l'allerta meteo, ma resta l'instabilità e in Lessinia rischio frane

Ridimensionato il precedente avviso resta ugualmente lo "stato di attenzione"

La saccatura con aria fredda in quota in avvicinamento da ovest all'Italia centro settentrionale sembra interessare in modo un po' più marginale il Veneto: pertanto il rischio di temporali intensi diffusi e organizzati è diminuito rispetto a quanto previsto ieri. Tuttavia il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto avverte che nel tardo pomeriggio/sera di oggi e fino alle prime ore di sabato 4 luglio saranno ancora presenti condizioni di instabilità, con possibili rovesci e temporali specie sulle zone montane e pedemontane e sulla pianura centro-occidentale e meridionale.

Il precedente avviso è stato quindi ridimensionato in "allerta gialla" (stato di attenzione) per possibile criticità idraulica sulla rete minore e fognaria nei bacini montani, pedemontani e di pianura. Possibili frane e dissesti idrogeologici potrebbero verificarsi nelle aree dell’Alto Piave e del Piave Pedemontano, del Bacchiglione, Brenta e Alpone, dell’Adige-Garda e Monti Lessini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento