menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il gelo non molla la presa e in Veneto scatta lo stato di attenzione

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, ha causa delle previsioni meteo dei prossimi giorni, invita alcune aree della regione a prendere le necessarie precauzioni. Le zone interessate della provincia veronese sono quelle dell'Adige-Garda e Monti Lessini

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso lo Stato di Attenzione, e in un caso di preallarme, per avverse condizioni meteorologiche in alcune aree della regione a partire dalla mezzanotte di oggi e fino alle ore 14 di martedì 19 marzo.

Le aree interessate dallo Stato di Attenzione sono quelle denominate VENE-A (Belluno Alto Piave); VENE-B (Alto Brenta-Bacchiglione); VENE-C (Adige-Garda e Monti Lessini); VENE-E (Basso Brenta-Bacchiglione); VENE-G (Livenza-Lemene-Tagliamento). Lo Stato di Preallarme riguarda l’area denominata VENE-F (Basso Piave-Sile e Bacino Scolante in Laguna).

Al momento non è attivata la sala operativa di Coordinamento Regionale in Emergenza. E’ in ogni caso attivo il servizio di reperibilità al numero verde 800990009 per la segnalazione di ogni eventuale emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento