Nube a imbuto tra Cerea e Legnago, ma la tromba d'aria non si forma

Il fenomeno meteorologico è stato immortalato e le immagini sono state condivise sui social network. Ma anche senza tromba d'aria, il maltempo di questi giorni ha prodotto molti danni

Funnel cloud (Foto Francesco Bianchi)

La foto è stata scattata in questi giorni da Francesco Bianchi e condivisa sui social network anche dalla pagina Facebook Meteo4 Verona. Immortala un fenomeno meteorologico non così frequente, verificatosi tra Cerea e Legnago: il funnel cloud o nube a imbuto.

Si tratta di una nuvola formata da goccioline d'acqua condensata e allungata verticalmente da una colonna di vento che ruota e scende verso terra senza però toccarla. «Queste nubi sono sintomo di spiccata instabilità e possono evolvere in trombe d'aria - si legge sulla pagina Facebook di Meteo4 Verona - Non è questo il caso in quanto la struttura è andata a dissolversi poco dopo».

Fortunatamente, dunque, non si è formata la tromba d'aria, ma si contano comunque molti danni nel Veronese a causa del maltempo di questa seconda settimana di giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento