rotate-mobile
Meteo

Tempo ancora instabile in Veneto e la Regione rimane in allerta in alcuni bacini

Il nuovo avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso dal Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile è valido dalle ore 14 di martedì 11 alle ore 14 di mercoledì 12 giugno

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica e idraulica, con un aggiornamento valido dalle ore 14 di martedì 11 alle ore 14 di mercoledì 12 giugno.

L’avviso conferma lo stato di attenzione per criticità idraulica nei bacini Adige-Garda e Monti Lessini, Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige, Basso Brenta – Bacchiglione riferito al permanere di livelli sostenuti lungo l’asta del fiume Adige, con puntuali criticità al corpo arginale che interessano il tratto a valle di Boara Pisani (PD). La criticità idraulica ordinaria (stato di attenzione) sul bacino del Livenza-Lemene- Tagliamento è riferita al fiume Livenza, dove i livelli sono sostenuti e ancora superiori alla prima soglia

Le previsioni indicano il tempo sulla regione resterà instabile fino alla giornata di giovedì 13, quando è previsto il transito dell'ultima parte della perturbazione che ci ha interessati in questi giorni. Pertanto sono ancora previste fasi di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, intervallate da pause. Il rischio di locali fenomeni intensi sarà ancora presente, ma un po' minore (probabilità 10-30%) e con fenomeni meno frequenti rispetto ai giorni scorsi.

Prescrizioni di Protezione Civile

Avviso di criticità idrogeologica ed idraulica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempo ancora instabile in Veneto e la Regione rimane in allerta in alcuni bacini

VeronaSera è in caricamento