menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il caldo preoccupa su coste e pianure venete: allarme climatico in regione

Lo ha dichiarato la Protezione civile del Veneto in seguito alle previsioni contenute nel bollettino Arpav, per il periodo che va dal 28 giugno al 1° luglio

Le previsioni del bollettino di Arpav, in particolare per i giorni compresi tra il 28 giugno e il 1° luglio, hanno portato la Protezione civile del Veneto a dichiarare lo stato di allarme climatico, a causa delle alte temperature, per disagio fisico per le zone costiera e pianeggiante continentale del Veneto. 

Per le ore centrali di lunedì 29 sono previste crescenti condizioni di instabilità a partire dalle zone alpine con rovesci e temporali da locali a sparsi, che possono estendersi verso la pedemontana centro-orientale e la vicina pianura nord- orientale. Sono sono stati esclusi fenomeni locali intensi specie sulle Dolomiti e su prealpi/pedemontana orientali.
Alla luce di questo il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile regionale ha, inoltre, dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (allerta gialla) e possibili fenomeni franosi superficiali nei bacini dell’Alto Piave e del Piave Pedemontano, nel caso di temporali forti, da oggi fino alle ore 8 di martedì 30 giugno.

Scarica l'avviso di criticità idrogeologica ed idraulica

Scarica la dichiarazione di allarme climatico

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Palestra in casa: gli attrezzi immancabili

  • social

    Epilessia: come fare attività fisica in sicurezza

  • social

    Ristorazione: i trend 2021 secondo TheFork 

  • social

    Un pizzico di cocktail: nasce il nuovo programma dedicato a dessert e cocktail

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento