Come fare domanda per le borse di studio provinciali e regionali

Tutte le informazioni utili per aggiudicarsi la borsa di studio

immagine generica

Istituito dallo Stato, il Fondo unico per il welfare dello studente e per il diritto allo studio, prevedendo borse di studio, a favore di studenti iscritti alle scuole secondarie di secondo grado con reddito basso, al fine di contrastare la dispersione scolastica.  “
La Regione del Veneto, coerente alle regole statali,  interviene a garanzia del diritto costituzionale allo studio attraverso contributi destinati sia agli Enti sia agli studenti delle Università, delle Accademie di Belle Arti, dei Conservatori di Musica e delle Scuole Superiori per Mediatori Linguistici del Veneto.

Cos'è la borsa di studio?

La Borsa di Studio Universitaria consiste in una attribuzione economica agli studenti che abbiano i requisiti di reddito (sulla base del bando emanato dalle singole Aziende Regionali per il Diritto allo Studio Universitario: ESU di VeneziaESU di VeronaESU di Padova) e di merito previsti dalla legge. Lo studente, per la presentazione della domanda, deve essere in possesso della dichiarazione ISEE, rilasciata gratuitamente da qualsiasi CAF in Italia. La DGR n. 1636/2018 ha aggiornato i criteri di erogazione dei sussidi straordinari a favore degli studenti universitari che si trovano in situazioni di particolare ed eccezionale disagio economico.

Borse di studio Regione Veneto

La domanda va compilata online su Uniweb, mediante l'apposita richiesta di agevolazioni. Il concorso per le borse di studio regionali prevede requisiti economici e di merito differenziati a seconda delle categorie di candidati. Le borse vengono erogate in parte in denaro e in parte in servizi (alloggio e ristorazione). Al concorso possono partecipare gli iscritti ai corsi di laurea triennale, magistrale, magistrale a ciclo unico, dottorati di ricerca.

Borse di studio UniVr

L’Università emana ogni anno verso metà luglio il bando per l'assegnazione delle borse di studio destinate agli studenti capaci e meritevoli e privi di mezzi.
Le borse di studio sono aiuti economici che hanno l'obiettivo di contribuire ai costi di mantenimento sostenuti dagli studenti e sono, pertanto, di differente importo in relazione allo status dello studente.Può presentare domanda per la borsa di studio lo studente che per l’anno accademico risulti:

  • iscritto entro il 15/10/2019 (fa fede la data del pagamento della prima tassa universitaria, pena l’esclusione), salvo termini di pagamento differenti stabiliti dai bandi per i corsi ad accesso programmato/con verifica o per studenti in trasferimento da altro Ateneo a: corsi di laurea, corsi di laurea magistrale, corsi di laurea magistrale a ciclo unico, corsi di dottorato di ricerca;
  • in possesso dei requisiti relativi alle condizioni economiche (I.S.E.E. per l'Università ed I.S.P.E.).

Per le informazioni complete sulla pagina ufficiale dell'Università di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

Torna su
VeronaSera è in caricamento