Lavoro Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa, 11

Centri servizi per l'immigrazione a Verona

L'accesso sarà consentito solo previa prenotazione online sull'apposito portale

Questura - immagine d'archivio

Aperto dal 18 maggio 2020 l'ufficio passaporti della questura di Verona, operando previo appuntamento/prenotazione on line, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e di divieto di assembramento. Gli appuntamenti per la presentazione delle istanze di rilascio dei passaporti potranno essere fissati esclusivamente attraverso l’"Agenda Passaporto", raggiungibile on line dal sito ufficiale della polizia di Stato, all’indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it. Il sistema permette di scegliere il giorno e l’ora per la presentazione dell’istanza e per la rilevazione delle impronte digitali.

Sarà obbligatorio, per l’accesso ai locali, indossare i dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti). Sono ammesse eccezioni alla regola della prenotazione online solamente nei casi di situazioni urgenti relative a motivi di salute e/o lavoro, rigorosamente documentati. In questo caso, l’istanza dovrà essere sottoposta all’attenzione del responsabile dell’ufficio passaporti tramite e-mail (ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it) oppure telefonicamente (045.8090409).

Il ritiro dei passaporti verrà effettuato nelle seguenti giornate ed orari:

  • Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30. 
  • Martedì e giovedì dalle ore 08.30 alle 15.

I cittadini interessati al ritiro del proprio documento per l’espatrio potranno, in alternativa, richiederne la consegna presso l’abitazione/domicilio. La domanda potrà essere avanzata contattando telefonicamente l’ufficio passaporti all’utenza 045.8090409, ovvero inoltrando una comunicazione al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: ammin.quest.vr@pecps.poliziadistato.it. L’istanza dovrà essere corredata da:

  1. Copia della ricevuta di presentazione della richiesta di rilascio o, in mancanza, copia del documento d’identità.
  2. Indicazione dell’indirizzo presso il quale si desidera ricevere il passaporto.
  3. Recapito telefonico per eventuali contatti. Il documento emesso verrà recapitato al costo di 9,05 euro. L’importo indicato potrà essere pagato in contrassegno, dunque, direttamente all’incaricato di Poste Italiane S.p.A. al momento della consegna.

Da lunedì 18 maggio anche l’ufficio immigrazione riaprirà al pubblico con le seguenti indicazioni:

  • Sarà garantita la sola attività di rilascio dei permessi di soggiorno che verrà effettuata dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle ore 13. 
  • Potranno accedere agli sportelli esclusivamente i cittadini che saranno convocati, tramite sms, presso la questura per il ritiro del permesso di soggiorno.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri servizi per l'immigrazione a Verona

VeronaSera è in caricamento