Come chiedere o rinnovare il passaporto a Verona

Ecco le informazioni e la documentazione necessari per ottenerlo

In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato un nuovo modello di passaporto elettronico costituito da un libretto a 48 pagine a modello unificato. Tale libretto è dotato di un microchip in copertina, che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. Inoltre, è presente, alla pagina 2 del libretto la firma digitalizzata, a eccezione dei minori di 12 anni, degli analfabeti, di chi ha impossibilità fisiche. In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura "esente" scritta anche in lingua inglese e francese.
Per i minori è ora previsto che siano tutti dotati di un passaporto individuale. Pertanto non è più possibile richiedere l'iscrizione del proprio figlio minore sul passaporto del genitore. La domanda per il rilascio può essere presentata presso i seguenti uffici del luogo di residenza o di domicilio o di dimora: la Questura, l'ufficio passaporti del commissariato di pubblica sicurezza, la stazione dei carabinieri, il Comune di residenza. Le impronte digitali possono essere acquisite solo negli uffici della polizia di Stato anche in tempi differiti rispetto alla presentazione dell'istanza.
Assieme al modulo di richiesta del passaporto, i cittadini dovranno sottoscrivere e consegnare anche un foglio su carta intestata, rilasciato in questura al momento poichè deve essere in originale, contenente un'informativa di garanzia sul trattamento dei dati personali concordata con l'ufficio del Garante sulla riservatezza dei dati personali e con il ministero degli Affari Esteri. Copia dell'informativa sarà rilasciata al cittadino.

Come chiedere o rinnovare il passaporto a Verona

La documentazione necessaria:

  • un documento di riconoscimento valido (oltre all'originale, meglio portare con sé anche un fotocopia del documento),
  • due foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista deve rimuoverli per la foto),
  • un contrassegno telematico di 40,29 euro per passaporto. Dal 1 settembre 2007 il contrassegno sostituisce la marca da bollo e ha una validità di 365 giorni a decorrere dalla data del rilascio del passaporto. Per gli anni successivi la scadenza fa riferimento alla data dell'emissione del passaporto

L'Agenzia delle entrate ha chiarito che il pagamento effettuato per mezzo dei conti correnti postali è ammesso solo nel caso in cui l'interessato si trovi nella oggettiva impossibilità di reperire i contrassegni telematici. Se si desidera ottenere un passaporto valido solo per i paesi Ue il contrassegno telematico non deve essere pagato all'atto del rilascio per i successivi anni di validità. Qualora dopo il rilascio lo si voglia utilizzare anche fuori dalla Ue occorrerà recarsi all'Ufficio emittente con il contrassegno telematico di 40,29 euro e farsi annullare il timbro di limitazione territoriale.
Per quanto riguarda la ricevuta di pagamento di 42,5 euro per il passaporto ordinario, il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente numero 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro. La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico". Si possono utilizzare i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali.
postali.

Rilascio di un Nuovo Passaporto

Per il rilascio di nuovo passaporto, a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio passaporto.
 

Come richiedere il passaporto per chi ha figli minori

Il genitore di un figlio minore, alla richiesta di rilascio del proprio passaporto, deve allegare la dichiarazione di figli minori, cioè un modulo in cui il richiedente dichiara il numero di figli e le generalità dell'altro genitore e l'atto di assenso dell'altro genitore. Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori. Queste indicazioni sono sempre valide a prescindere dallo stato civile del richiedente che ha figli minori. Quindi sono valide sia per genitori sposati, divorziati, separati, conviventi o altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza Sanitaria, come richiedere il passaporto 

Dal 18 maggio 2020 l'ufficio passaporti della questura di Verona è tornato  ad essere aperto al pubblico operando previo appuntamento/prenotazione on line, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e di divieto di assembramento. Gli appuntamenti per la presentazione delle istanze di rilascio dei passaporti potranno essere fissati esclusivamente attraverso l’"Agenda Passaporto", raggiungibile on line dal sito ufficiale della polizia di Stato, all’indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it. Il sistema permette di scegliere il giorno e l’ora per la presentazione dell’istanza e per la rilevazione delle impronte digitali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento