Prezzi case e quotazioni stabili. La mappa zona peer zona

Ripresa del mercato immobiliare nelle città venete tra le più colpite dalla pandemia

RE/MAX Centro Studi, Fonte Dati Certificata per informazioni qualitative e quantitative, fotografa l’andamento del mercato immobiliare nelle città di Padova e Verona, particolarmente colpite dalla pandemia.
 
IL MERCATO DEL REAL ESTATE A  VERONA
Secondo i dati elaborati da RE/MAX Centro Studi, nella città Verona e in tutta la provincia,  la richiesta di monolocali è in diminuzione rispetto ai livelli pre CovidTra maggio e giugno, i dati raccolti nel veronese da RE/MAX Centro Studi evidenziano infatti una crescita della domanda di trilocali e quadrilocali.
Dopo lo stop forzato imposto dal lockdown, che ha determinato un inevitabile rallentamento delle attività, sia a Padova sia a Verona, così come nelle rispettive province, il mercato immobiliare è prontamente ripartito tanto che le transazioni sono già tornate ai livelli pre Covid.
 
L’ANDAMENTO DEL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA
I dati del transato del primo semestre 2020 diffusi da RE/MAX Centro Studi confermano un andamento del mercato immobiliare a ‘check mark’: una partenza più che positiva fino al lockdown, durante il quale si evidenzia un plateau drasticamente ridotto ma non azzerato, per poi ripartire dopo il 4 maggio. “C’è una forte tenuta del mercato confermata da diversi fattori”, ha affermato Dario Castiglia, CEO & Founder di RE/MAX Italia. “Dai nostri dati emergono scontistiche assolutamente in linea con le tendenze del settore (intorno al 10%). Non registriamo una riduzione dei prezzi, né tantomeno una corsa al prezzo stracciato”. Secondo RE/MAX Centro Studi, inoltre, il tempo medio di vendita si attesta in linea con i livelli registrati nel 2019.
 
In un momento storico come questo, dove le variabili si sono moltiplicate e alcune di esse sono imponderabili, avere informazioni «real time» è diventato sempre più un asset strategico.

In RE/MAX Centro studi convogliano le nostre expertise e soprattutto tutti i dati di mercato che siamo in grado di produrre ed elaborare grazie alla coesione e alla trasparenza che contraddistingue il nostro network, composto oggi da oltre 4.200 agenti fattivamente attivi sul territorio nazionale”, ha commentato Castiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Va da sé che i Big Data di cui parla RE/MAX siano il frutto della digitalizzazione di una professione, quella dell’intermediazione immobiliare, che, adottando le nuove tecnologie, crea efficienze per gli agenti e i loro clienti a cui offrire una customer experience sempre più confortevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento