Ritirare la pensione: tutti gli orari degli uffici postali a Verona

Gli over 75 che abitualmente la ritirano in contanti all'ufficio postale, possono delegare gli uomini dell'Arma

Al fine di contrastare la diffusione del Covid-19, anche mediante l’adozione di misure straordinarie volte ad evitare gli spostamenti fisici delle persone, soprattutto nei soggetti a a maggior rischio, Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno firmato un accordo di collaborazione per aiutare i pensionati. Grazie alla convenzione, chi ha più di 75 anni e riscuote abitualmente la pensione in contanti presso gli uffici postali, potrà chiedere di ricevere gratuitamente la somma in denaro a casa, delegando al ritiro i carabinieri, per la durata dell’emergenza sanitaria. L’accordo tra origine proprio dal senso di vicinanza al territorio che da sempre contraddistingue la struttura dell’Arma stessa e delle Poste, diffuse a livello capillare su tutta la nazione, tutelando così l’incolumità dei pensionati da reati quali truffe e rapine.
I militari, una volta riscossa la pensione dagli uffici postali, la consegneranno ai destinatari che hanno provveduto a fornire richiesta alle Poste Italiane, rilasciando un’apposita delega scritta. Per comunicare la propria adesione i cittadini interessati potranno contattare il numero verde 800556670 fornito dalle Poste o il Comando Carabinieri più vicino per maggiori informazioni. Il servizio non sarà attivo per coloro che hanno già delegato altri soggetti alla riscossione della pensione, o se vivono nella stessa casa con dei famigliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ritirare la pensione: tutti gli orari degli uffici postali a Verona

Cerca gli uffici postali del tuo comune abilitati al pagamento delle pensioni: clicca qui. Le pensioni del mese di luglio per i pensionati, titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 24 giugno. Se possiedi una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, ricordati che puoi prelevare in contanti da oltre 7000 Postamat, senza recarti allo sportello. Se, invece, non puoi evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la  ripartizione di cognomi che trovi sul sito della posta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento