Verona, terzo e ultimo lotto da inaugurare: terminati i lavori alla ciclopista Adige-Sole

Il tratto che verrà inaugurato è lungo circa 17 chilometri e completa la ciclopista che parte dal Chievo e raggiunge il confine con la provincia di Trento nel comune di Brentino Belluno, passando per Bussolengo e Canale di Rivoli

Foto web

L'appuntamento è per sabato 27 settembre, alle 11, a Brentino Belluno, quando il presidente della Provincia Giovanni Miozzi e l'assessore alla Progettazione viabilistica, Carla De Beni, inaugureranno il terzo e ultimo lotto della ciclopista dell'Adige-Sole, che collega la località Canale di Rivoli Veronese al confine con la Provincia di Trento nel comune di Brentino Belluno.

Il tratto che verrà inaugurato è lungo circa 17 chilometri e completa la ciclopista che parte dal Chievo e raggiunge il confine con la provincia di Trento nel comune di Brentino Belluno, passando  per Bussolengo e Canale di Rivoli. L'opera si colloca all'interno del percorso ciclabile europeo denominato “Ciclopista dell'Adige e del Sole”, ed è inserito nell'itinerario europeo “Eurovelo n° 7” che si estende da Capo Nord a Malta.

Il ritrovo per l'inaugurazione è previsto a Preabocco (frazione di Brentino Belluno), sulla Provinciale 11 presso l'area di sosta situata dopo 1,5 chilometri in direzione nord dalla chiesa del "Cristo delle strade".

Per quest'occasione, il settore Viabilità della Provincia comunica l'apertura temporanea al transito del tratto di pista ciclabile compreso fra la località Canale di Rivoli Veronese e il confine con la provincia di Trento. Il provvedimento ha validità ed esecutività immediata ed ha carattere temporaneo, subordinato all'ultimazione delle operazioni di collaudo definitivo.

IL PERCORSO - L’intera opera è costituita da tre lotti: il primo, che congiunge Chievo alla centrale Enel di Bussolengo, è già attivo dal 2006; il secondo, che collega la centrale Eenel alla loc. Canale di Rivoli Veronese se è in esercizio dal 2010 e il terzo, inaugurato oggi e attualmente in fase di collaudo, si estende da località Canale fino al confine con la Provincia di Trento, a Brentino Belluno. L’intervento completo interessa i Comuni di Verona, Bussolengo, Pastrengo, Cavaion, Rivoli e Brentino Belluno. Il percorso si snoda sull'argine del canale Biffis e sfrutta anche alcune strade minori ricadenti nei vari comuni.

Il lotto appena realizzato è lungo circa 17 chilometri e completa la ciclopista che parte dal Chievo e raggiunge il confine con la provincia di Trento nel comune di Brentino Belluno, passando per Bussolengo e Canale di Rivoli. L'opera si colloca all'interno del percorso ciclabile europeo denominato “Ciclopista dell'Adige e del Sole”, ed è inserito nell'itinerario europeo “Eurovelo n° 7” che si estende da Capo Nord a Malta., dal costo complessivo di circa tre milioni e mezzo, presenta tre situazioni di affiancamento alla strada strada provinciale 11 denominate “strettoie” che sono state rese più agibili grazie alla realizzazione di opportune opere, tra le quali un ponticello di legno e uno in acciaio. La larghezza della pista varia da 2 metri e mezzo a 3 e presenta una pendenza media di circa 1 - 2 % tranne in brevi tratti in cui raggiunge percentuali dal 3 al 7%. Sono state migliorate un paio di aree pic-nic e lungo il tracciato sono stati posizionati ulteriori elementi di completamento come panchine e cartellonistica di informazione culturale, ambientale e di utilità. Ulteriore finalità dell'infrastruttura è, infatti, anche il recupero, la valorizzazione e la promozione ecoturistica del territorio circostante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 gennaio 2021

Torna su
VeronaSera è in caricamento