Green Oppeano / Via Isolo

Verona, Comune a caccia di soldi per la ciclabile Oppeano-Vallese. "Percorso tra ville e natura"

La Giunta ha inoltrato alla Regione una richiesta di finanziamento per l'ambizioso progetto che, tra una sosta e l'altra, attraverserà aree di grande interesse ecologico-culturale del territorio come lo "Sguazzo" in località Feniletto

Una pista ciclabile da 6,7 chilometri che colleghi Oppeano e Vallese. E’ questo l’ambizioso progetto che la Giunta comunale ha approvato nelle scorse ore. Contestualmente è stata anche presentata istanza di finanziamento in Regione Veneto, partecipando all’apposito bando che usufruisce di contributi europei. “La pista collegherà la rotonda del cimitero del capoluogo in via Isolo con la ciclabile del centro abitato di via Spinetti, permettendo un itinerario a lungo raggio, nell’ottica sia di un generale piano delle ciclabili che di una maggiore sicurezza per i ciclisti”, spiega il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, Alessandro Montagnoli. “Il progetto intende seguire i moderni criteri di viabilità individuando anche tre punti di sosta che permettano la visita di luoghi di attrazione e di pregio, ad esempio l’area verde, di interesse comunitario, denominata “Sguazzo” di Vallese, che si trova in località Feniletto”.

Come da progetto, la pista affiancherà in sostanza per quasi 7 chilometri la Provinciale 44 (via Isolo e poi via Spinetti), su sede propria separata da un cordolo rialzato e da un’aiuola. “Il tema della mobilità sicura e sostenibile sta assumendo in questi anni sempre maggiore importanza, sia per quanto riguarda la stretta influenza che ha sulla qualità della vita dei cittadini, che per lo sviluppo del territorio e l’inquinamento - prosegue Montagnoli -. Oppeano sarà più vicina a Vallese permettendo di godere della vista di villa La Montara e quella del Feniletto, la villa veneta “tipica” che ospita ora un celebre ristorante. L’obiettivo ultimo è di mettere a sistema, come previsto dal piano delle ciclabili, le piste di tutto il territorio comunale che potranno essere fruite agevolmente dai turisti per esplorare il patrimonio naturalistico e culturale, ossia un modo per costruire una nuova economia del turismo intelligente e sostenibile”.

La realizzazione della pista ciclabile Oppeano-Vallese è già stata inserita nel piano delle opere pubbliche del corrente anno ma ovviamente la sua realizzazione sarà possibile a fronte del reperimento delle risorse e per questo si attende anche una comunicazione in merito alla richiesta di finanziamento inoltrata in Regione Veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Comune a caccia di soldi per la ciclabile Oppeano-Vallese. "Percorso tra ville e natura"

VeronaSera è in caricamento