Giovedì, 28 Ottobre 2021
mobilità Borgo Trento / Lungadige Attiraglio

Verona, "per il lungadige Attiraglio libero da auto". La petizione di ciclisti e pedoni "condivisa" da Tosi

Si chiede che la chiusura al traffico sia estesa anche ai pomeriggi delle domeniche invernali, dalle 14e30 alle 17, e che nei mesi estivi sia sperimentata la chiusura al traffico anche al sabato pomeriggio, dalle 14e30 alle 19

"Per un lungadige libero dalle auto". Con questa ipotesi l’associazione “Vicini a Parona” ha lanciato, in questi giorni una raccolta di firme per chiedere di chiudere per alcune ore in più il lungadige Attiraglio alle auto, a beneficio di una maggiore apertura a ciclisti, sportivi, e a tutti coloro che vogliono utilizzare questo luogo meraviglioso per passeggiare in tranquillità, lontani dai rumori, dai gas di scarico e dai pericoli delle auto. A dirsi d'accordo sull'iniziativa, sarebbe anche il sindaco Flavio Tosi, che avrebbe firmato la petizione accompagnato dal consigliere comunale Giorgio Pasetto. Da una semplice firma, così, potrà venire accolta a Palazzo Barbieri l'intera "collezione" che farà partire l'eventuale sperimentazione.

Come noto infatti, da anni, la domenica, il lungadige Attiraglio resta chiuso al traffico motorizzato. La possibilità di usufruire di uno spazio sicuro e di grande bellezza attira in queste poche ore centinaia di famiglie e di cittadini di ogni età. Da novembre ad aprile però il blocco al traffico si limita alla mattinata dei giorni festivi, mentre il lungadige al pomeriggio rimane aperto al traffico. Nei mesi invernali sarebbe invece ancor più importante poter contare su spazi vicini alla città per praticare attività fisica.

Il gruppo “Vicini a Parona”, in collaborazione con la Fiab, la Federazione "Amici della bicicletta" di Verona, chiede quindi che la chiusura al traffico in lungadige Attiraglio sia estesa, nelle domeniche dei mesi invernali, anche ai pomeriggi, dalle 14e30 alle 17 e che nei mesi estivi sia sperimentata la chiusura al traffico anche al sabato pomeriggio, dalle 14e30 alle 19. In poche ore di iscrizioni, l'appello dell'associazione ha raccolte oltre 500 adesioni, sia cartacee che online.

La petizione di pedoni e cliclisti per lungadige Attiraglio

Inoltre le due associazioni segnalano nuovamente lo stato di abbandono in cui versa la pista ciclabile fra Parona e ponte Catena, dato che mancano i controlli sui limiti di velocità consentita, che è diventata ormai invisibile la segnaletica orizzontale che delimita la già ristretta corsia ciclabile e che il fondo stradale è dissestato e presenta varie buche pericolose.

I volontari delle due associazioni saranno presenti nelle prossime domeniche mattina dalle 8e30 alle 12e30 nei pressi della diga del Chievo per raccogliere le adesioni dei cittadini ad una petizione da consegnare al sindaco.

E’ inoltre possibile firmare on-line da un link specifico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, "per il lungadige Attiraglio libero da auto". La petizione di ciclisti e pedoni "condivisa" da Tosi

VeronaSera è in caricamento