rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Green

Dopo la prima domenica ecologica a Verona: «Cittadini sempre più partecipi, arricchiremo il programma»

C'è soddisfazione a Palazzo Barbieri per la giornata del 16 gennaio e, in vista del secondo appuntamento fissato per il 30, viene comunicato che l'offerta sarà ampliata per «rendere sempre più capillare la sensibilità green nei veronesi»

Domenica 16 gennaio si è svolta a Verona la prima giornata ecologica del 2022 (seconda nel programma complessivo delle domeniche green), la quale ha visto confermato il connubio tra attività e partecipazione: se aumentano gli eventi, spiegano da Palazzo Barbieri, cresce l'attenzione dei veronesi, pronti a farsi coinvolgere nelle iniziative, così come a spostarsi con mezzi sostenibili, dai bus alle bici. Tutte azioni utili a cercare di trasmettere una maggiore sensibilità sul tema ambientale. 

Per questo, in vista della prossima domenica ecologica, in programma il 30 gennaio, il Comune amplierà l’offerta e arricchirà il programma, con l'intenzione, viste anche le limitazioni anticontagio, di dare la possibilità a più persone di prendere parte ai vari eventi.

Dal concorso a premi dell’app Muoversi, alle visite gratuite nei musei, fino alla raccolta di plastica lungo l’Adige, domenica i veronesi non si sono tirati indietro. A loro disposizione anche gli autobus urbani, gratis per tutta la giornata, le biciclette del bikesharing, con abbonamento giornaliero gratuito e agevolazioni per quello annuale e i monopattini a tariffa dimezzata. Tutto per disincentivare l’utilizzo dell’auto, mentre ha registrato il tutto esaurito anche il calendario al Children’s Museum.

In parallelo, prosegue la campagna informativa dell’assessorato all’Ambiente per sensibilizzare i cittadini su come ridurre la produzione di inquinanti atmosferici attraverso i comportamenti quotidiani: modificando le proprie modalità di spostamento, migliorando ed efficientando il riscaldamento degli edifici e, più in generale, riducendo il consumo di risorse all’interno della propria abitazione. Tali materiali sono a disposizione sia attraverso il sito web del Comune che in molte delle sedi comunali frequentate dai cittadini.

IL CALENDARIO - L’istituzione delle domeniche ecologiche è una delle misure straordinarie chieste dalla Regione Veneto per la riduzione dell’inquinamento da polveri sottili, come indicato nell’Accordo di Bacino Padano. Il calendario e le modalità sono state concordate in sede di Tavolo Tecnico Zonale (Tlz), riunito in provincia, con le date fissate in modo coordinato tra Verona e i Comuni limitrofi. Le prossime domeniche ecologiche saranno il 30 gennaio, il 20 febbraio, il 13 e il 20 marzo e il 3 aprile.

«In questi anni abbiamo visto aumentare la sensibilità dei veronesi, sempre più partecipi e attenti alle iniziative ecologiche – spiega l’assessore all’Ambiente Ilaria Segala -. L'obiettivo del Comune è di rendere sempre più capillare la sensibilità green nei veronesi attraverso tutte le azioni possibili, comprese le campagne informative. Il binomio attività-partecipazione si dimostra sempre più efficace, per questo, in vista della prossima domenica di fine gennaio, arricchiremo il programma degli eventi affinché più persone possibili possano prendere parte alle attività cittadine. Tante piccole abitudini, che se diventano diffuse, possono davvero fare la differenza».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la prima domenica ecologica a Verona: «Cittadini sempre più partecipi, arricchiremo il programma»

VeronaSera è in caricamento