Sabato, 25 Settembre 2021
Green Nogara / Via Molino di Sopra

Nogara, Coca Cola pubblica il Rapporto di sostenibilità: rifiuti riciclati al 99,3%

Quello veronese è un polo d’eccellenza dal punto di vista della sostenibilità e può contare su pannelli fotovoltaici che permettono una riduzione di 300 tonnellate di CO2 ogni anno, e un impianto di cogenerazione

Coca-Cola HBC Italia, principale produttore e distributore delle bevande a marchio The Coca-Cola Company nel Paese, ha pubblicato l’undicesima edizione del Rapporto di sostenibilità relativo alle performance del 2014. I risultati dello stabilimento di Nogara (VR), il più grande dell’azienda e che proprio quest’anno ha celebrato i suoi 40 anni di attività, insieme a quelli degli altri siti produttivi, hanno contribuito a confermare, per il secondo anno consecutivo, la leadership mondiale ed europea di sostenibilità ottenuta da Coca-Cola Hellenic Bottling Company nel settore beverage del Dow Jones Sustainability Index.

Lo stabilimento veneto ha registrato nel 2014 una percentuale di riciclo dei rifiuti pari al 99,3%, circa un punto percentuale al di sopra della media nazionale dell’azienda. Nogara è un polo d’eccellenza dal punto di vista della sostenibilità e può contare su pannelli fotovoltaici che permettono una riduzione di 300 tonnellate di CO2 ogni anno, e un impianto di cogenerazione che produce energia, calore e acqua refrigerata in quantità tale da renderlo potenzialmente autosufficiente. Lo stabilimento di Nogara è inoltre il primo dell’azienda per le ore di formazione erogate ai propri dipendenti, pari a 18.000 nel 2014, il 25% di quelle effettuate in totale da Coca-Cola HBC Italia; iniziativa di rilievo i Total Quality Day, giornate nelle quali la produzione si ferma per dare spazio a corsi sui temi della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

"Riteniamo che la riduzione dell’impronta ambientale e la formazione per i dipendenti siano elementi fondamentali – dichiara Davide Morelli, Direttore del sito produttivo Coca-Cola HBC Italia di Nogara – Da quando è nato, 40 anni fa, lo stabilimento di Nogara ha visto ampliamenti e ammodernamenti per oltre 194 milioni di euro, divenendo un sito tecnologico e all’avanguardia. Tutto ciò si riflette anche in un impatto occupazionale di rilievo: in Veneto Coca-Cola impiega direttamente 476 dipendenti, che arrivano a 6.000 contando l’indotto indiretto. Ancora più alto il numero delle persone che dipendono, parzialmente o totalmente, dai redditi di lavoro generati direttamente o indirettamente da Coca-Cola in Veneto, pari a circa 16.000 persone".

Il report 2014, redatto per la prima volta secondo le linee guida GRI-G4, è consultabile online su www.lanostraricetta.it, dove sono disponibili strumenti pensati anche per i non esperti in materia, tra cui un eco-calculator: un quiz per scoprire la propria “percentuale di sostenibilità” e come ridurre nella vita quotidiana l’impronta ambientale.

Scheda stabilimento Nogara

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nogara, Coca Cola pubblica il Rapporto di sostenibilità: rifiuti riciclati al 99,3%

VeronaSera è in caricamento