Formazione finanziata: percorsi per lavoratrici e libere professioniste

Bando regionale “Il Veneto delle donne – La Tela”, per fornire strumenti utili alla valorizzazione dei talenti e alla partecipazione al mercato del lavoro

immagine generica

Sono aperte le iscrizioni ai percorsi finanziati, promossi da Apindustria Confimi Verona, rivolti a donne occupate e libere professioniste.  Le lezioni, che si svolgeranno il prossimo autunno nella sede dell’Associazione (in via Albere 21), rientrano nella formazione finanziata dal Fondo Sociale Europeo. In particolare il bando regionale “Il Veneto delle donne – La Tela” è mirato a fornire alle lavoratrici strumenti per la valorizzazione dei percorsi professionali e per la partecipazione al mercato del lavoro

Obiettivi del percorso formativo

Finalità dell’iter formativo sperimentale proposto da Apindustria è accompagnare le donne attraverso l’empowerment e la valorizzazione dei percorsi professionali, avvalendosi di innovativi processi di organizzazione e produzione “intelligenti”, in considerazione dei cambiamenti in atto a livello economico, sociale e produttivo. 

Argomenti

Coniugando competenze tecnico-digitali e abilità umanistico-creative, il progetto si focalizza su diverse tematiche, che saranno trattate in momenti di approfondimento in aula e durante laboratori. Le aree degli interventi formativi riguardano: la valorizzazione dei talenti; il cambiamento nelle organizzazioni, nuovi modelli di lavoro agile e smart working; lo scambio di esperienze professionali e la contaminazione intergenerazionale; l’ibridazione delle competenze tecnico-digitali e umanistico-creative; infine la digitalizzazione dei processi in azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le  adesioni sono aperte fino al 25 maggio. Per informazioni: www.apiverona.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Diritto allo studio, la Regione aumenta le risorse per le borse di studio universitarie

  • Open Day virtuali organizzati dall’Accademia di Belle Arti di Verona

  • Formazione finanziata: percorsi per lavoratrici e libere professioniste

  • Start Cup Veneto 2020, le belle idee non possono stare in quarantena

  • Fase 2: giovani agricoltori in web per seminari interattivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento