rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
WeekEnd Centro storico / Piazza Bra

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 6 all'8 maggio 2022

Tanti gli appuntamenti da non perdere durante il fine settimana a Verona ed in provincia

Anche per questo nuovo weekend di maggio non mancano nel territorio veronese gli eventi interessanti. Vediamo dunque di seguito quali sono i principali appuntamenti da non perdere durante il fine settimana da venerdì 6 a domenica 8 maggio 2022.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

L'EVENTO TOP

"Le Piazze dei Sapori" a Verona

Vent’anni de "Le Piazze dei Sapori", una delle piu? importanti vetrine nazionali dell’enogastronomia italiana. Palcoscenico dell’edizione 2022 sara? piazza Bra, dal 5 all’8 maggio 2022, dove oltre 50 aziende della tradizione gastronomica tricolore, accuratamente selezionate tra centinaia di imprese del settore, proporranno il meglio delle loro produzioni, accompagnati da eventi. Via Roma per il primo anno entra a far parte delle location dell’evento, ospitera? l’area della somministrazione.

MANIFESTAZIONI

Mura Festival

Yoga, jumping fitness, attività ludiche-musicali per bambini e visite guidate. Da venerdì al Bastione di San Bernardino riparte il Mura Festival. La rassegna inizia il 6 maggio con lo sport, in particolare lo Yoga e il Jumping Fitness. Da sabato 7 maggio, inoltre, al via anche le attività per i bambini. 

Valeggio Veste il Vintage

"Valeggio Veste il Vintage", la mostra-mercato open air più seguita della provincia di Verona, torna domenica 8 maggio 2022 nel centro storico di Valeggio sul Mincio.

Giocabimbi

Torna a Bardolino la manifestazione dedicata ai più piccoli e le loro famiglie: una due giorni all’insegna del divertimento e dei giochi all’area aperta. Sabato 7 e domenica 8 maggio il "Giocabimbi" presenta la sua ottava edizione: decine di attività, giochi e avventure dedicate ai bambini, che animeranno il weekend nel Parco e Villa Carrara Bottagisio a Bardolino.

La Festa degli aquiloni

A Caldiero torna la Festa degli Aquiloni che ora è diventata la Festa della Famiglia, grazie alla Consulta comunale della Famiglia. La giornata si svolgerà l'8 maggio alle Terme di Giunone.

Auto d'epoca per la rievocazione della "Salita delle Torricelle"

Domenica 8 maggio a Verona ci sarà l'occasione per gli appassionati di auto d'epoca di assistere alla rievocazione della Salita delle Torricelle, con le vetture dei partecipanti che, dal Parco delle Colombare dove saranno schierate, si sfideranno in due prove di regolarità su un tratto della mitica salita. 

Festa delle rose a Bussolengo

La primavera a Bussolengo ha il profumo delle rose. Si rinnova questo fine settimana tra sabato 7 e domenica 8 maggio la Festa delle Rose, giunta quest'anno all'edizione numero 5. L’inaugurazione con il taglio del nastro della due giorni della festa delle rose è prevista per sabato 7 maggio alle ore 10.

Soffitte in piazza

Abiti vintage, vecchi utensili, libri, riviste e fumetti. Ma anche dischi, giocattoli e attrezzi sportivi, tutti rispolverati da armadi, cantine e garage. Fino a novembre ritorna tutti i sabati a Verona "Soffitte in piazza", i mercatini dell’usato nei quartieri organizzati dal Comune con il supporto delle associazioni DBA-Anemia Diamond Blackfan Italia ODV e Storie Creative. Saranno presenti anche dei punti di ristoro come ausilio per visitatori e operatori.

Borgo DiVino in Tour 2022

Il fine settimana del 6, 7 e 8 maggio segna la prima tappa di "Borgo DiVino in Tour 2022", la kermesse del buon bere con dieci tappe tra le località più interessanti del panorama nazionale. Un intero weekend dedicato ai migliori vini italiani. Sarà San Giorgio di Valpolicella, tra le colline vinicole del Veneto, a ospitare la prima tappa di Borgo DiVino in Tour, rassegna enologica organizzata da Valica in collaborazione con Borghi più belli d’Italia ed Ecce Italia e con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Città del Vino.

"Bimbimbici" a Verona

Domenica 8 maggio 2022 si tiene anche a Verona "Bimbimbici", un'allegra biciclettata per le vie della città, dedicata a bambini e ragazzi e alle loro famiglie. "Bimbimbici" è una campagna nazionale ideata e promossa da Fiab (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta), volta ad incentivare la mobilità sostenibile e uno stile di vita più sano nei centri abitati, promuovendo l’uso quotidiano della bicicletta in sicurezza. 

CONCERTI

Zucchero live in arena

I brani di "Discover" e i più grandi successi di Zucchero verranno presentati live in Italia all’arena di Verona con i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2022, uniche date italiane del tour mondiale di quest'anno.

Orlando furioso al Teatro Filarmonico

Una vera macchina teatrale barocca traduce la meraviglia della finzione e il gioco di seduzioni e inganni dell’opera in uno spettacolo immaginifico ed elegante. I virtuosismi vocali e strumentali dell’"Orlando furioso" rivivono a Verona grazie ad alcuni dei migliori interpreti vivaldiani di oggi. La prima rappresentazione è in programma domenica 8 maggio al Teatro Filarmonico.

Musica live al Club il Giardino

Doppio concerto nel fine settimana al Club il Giardino di Sona:

Musica live al Kroen

Sabato sera dalle ore 22 appuntamento al Colorificio Kroen di Verona per un concerto da non perdere:

VISITE GUIDATE

TEATRO

Manola

"Manola" di Margaret Mazzantini, con la regia di Leo Muscato, chiude la stagione 2021/22 del Grande Teatro. Al Nuovo, da martedì 3 a domenica 8 maggio, Nancy Brilli e Chiara Noschese, protagoniste dell'ultimo spettacolo del cartellone invernale. Cala dunque il sipario sulla rassegna che, da trentasei anni, il Comune di Verona organizza in collaborazione con il Teatro Stabile di Verona - Centro di Produzione Teatrale.

Frida, una bomba avvolta in nastri di seta

Dopo il successo del debutto di gennaio, replica dal 6 all'8 maggio al Teatro Modus lo spettacolo "Frida, una bomba avvolta in nastri di seta", di e con Laura Murari, per la regia di Andrea Castelletti. Lo spettacolo rivela la vita di Frida Kahlo attraverso le sue emozioni e la trasposizione in racconto di alcune delle sue opere più significative.

Me time – Una stanza tutta per sé

Nell fine settimana danza, musica e arti performative entrano con il progetto "Me time – Una stanza tutta per sé", liberamente ispirato all’omonimo libro di Virginia Woolf, a Palazzo Maffei Casa Museo. Una proposta al femminile fortemente voluta dalla direttrice di Palazzo Maffei Vanessa Carlon, prodotta dal Teatro Stabile di Verona, affidata a due giovani talenti del settore, già note e affermate a livello internazionale: la coreografa e danzatrice Camilla Monga e, per i "paesaggi sonori", la violista e compositrice Federica Furlani.

CINEMA

Tra le novità in sala si segnala: 

  • Criminali si diventa - «Un'opera d'arte dal valore inestimabile deve essere rubata. Si rende allora necessario formare un gruppo con tutte le "competenze" adeguate a realizzare il colpo. Ognuno dei componenti è dotato di un talento particolare che si rivelerà fondamentale per arrivare a mettere le mani sul preziosissimo quadro. Il "consulente" di questa banda di giovani neofiti del crimine sarà Enzo, esperto nel ramo dei furti d'arte, convinto dalla nipote Elettra a ripetere lo storico colpo che aveva già tentato nel 1975». Regia: Luca Trovellesi Cesana, Alessandro Tarabelli.
  • Gli Stati Uniti contro Billie Holiday - «La vita della mitica Billie Holiday, una delle più grandi cantanti jazz di tutti i tempi, e la sua tormentata relazione con il successo, la dipendenza e l'amore». Regia: Lee Daniels.
  • Settembre - «Al ritorno dalle vacanze estive Maria, 14 anni, viene notata da Cristian, un ragazzo di cui è da sempre innamorata, il quale le chiede, attraverso Sergio, un compagno di classe di Maria, se vogliono andare a letto insieme. È una proposta brusca e poco romantica, eppure lei dice subito di sì, salvo poi andare nel panico perché non sa da dove cominciare». Regia: Giulia Steigerwalt.

MOSTRE

The World of Banksy

Giunge a Verona dal 15 aprile al 31 luglio 2022 il viaggio di Banksy nelle stazioni d’Italia con la mostra "The World of Banksy – The Immersive Experience". Prossima fermata: la stazione di Porta Nuova del capoluogo scaligero. "The World of Banksy – The Immersive Experience" presenta l’artista britannico sotto una nuova luce, grazie ad un allestimento di oltre cento opere dello street artist più famoso al mondo sarà infatti possibile conoscere il personaggio nella sua totalità attraverso un’esperienza immersiva. Attraverso più di 30 murales a grandezza naturale realizzati da giovani street artist internazionali e locali, il visitatore si immerge nel mondo di Banksy e nella sua interpretazione della contemporaneità, fatta di denunce sociali, economiche, politiche e climatiche.

La me bela Verona… una città da amar

Abitudini, lavori ormai scomparsi, ma anche le inondazioni dell’Adige, l'inaugurazione di musei e le visite dei monarchi di casa Savoia. Fino al 14 maggio la sala Falcone e Borsellino dell’atrio di Palazzo Barbieri ospiterà la mostra fotografica “La me bela Verona… una città da amare”, organizzata dal Comitato Filippini e con il supporto del Consorzio Zai. Si potrà ammirare una ricca documentazione fotografica autentica di foto dei primi del 900, mai viste prima dal pubblico, con avvenimenti e personaggi che hanno scritto pagine di storia nelle vie e nelle piazze di Verona.

L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino

Dal 29 aprile al 28 maggio 2022 si svolge "Verona Minor Hierusalem: L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino” nella cripta della Chiesa Santa Maria in Organo. La mostra, curata dal prof. Davide Adami e precedentemente esposta al Museo Tattile Statale Omero di Ancona nel mese di aprile 2022, sarà ospitata a Verona entro la cornice suggestiva della cripta di Santa Maria in Organo, luogo carico di storia e di fascino.

Strike, in Fonderia 20.9 la mostra di Rafa? Milach

Dal 29 aprile fino al 4 giugno 2022 sarà visitabile presso la galleria d'arte Fonderia 20.9 in Veronetta la mostra "Strike | Rafa? Milach": «Strike è una registrazione visiva delle proteste che sono iniziate in tutta la Polonia il 22 ottobre 2020 e che sono continuate in varie forme nei mesi successivi. Dal 2019, Milach, insieme a sedici colleghi fotografi, è co-creatore dell'Archivio delle Proteste Pubbliche (APP), una piattaforma per raccogliere la documentazione di azioni sociali e iniziative che si sono opposte a decisioni politiche eseguite in violazione dei principi della democrazia e dei diritti umani. Strike è un pezzo di questo archivio».

Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia

Dal 21 aprile al 2 luglio Verona ospita per la prima volta la "Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia". Un’iniziativa del Comune in collaborazione con la Fondazione Št?pán Zav?el di Sarmede, che vedrà gli spazi della Biblioteca Civica di via Cappello animarsi di numerose opere tra immagini ed illustrazioni dedicate al mondo dell’infanzia. La Biblioteca Civica non sarà l’unico luogo dedicato all’esposizione, una parte delle 200 opere scelte per la mostra andranno infatti ad arricchire anche la Biblioteca "Arnoldo Mondadori’"di Borgo Trieste.

La collezione del naturalista Edoardo de Betta

Dal 9 aprile al 12 giugno 2022, nell'atrio del Museo di Storia Naturale di Verona, in mostra la collezione erpetologica e malacologica di Edoardo de Betta, naturalista veronese d'adozione. L'esposizione si inserisce nella serie di mostre temporanee del Museo di Storia Naturale. Collezioni in mostra periodicamente allestite nell'atrio d'ingresso, dove vengono proposti, a rotazione, alcuni pezzi delle collezioni di studio normalmente non visibili al pubblico.

Il mio inferno. Dante profeta di speranza

Due mesi di multimedialità, cultura, spettacolo per un viaggio speciale nell’inferno dantesco. Si tratta della mostra/evento "Il mio inferno. Dante profeta di speranza", in programma dal 29 marzo al 29 maggio al Bastione delle Maddalene, in vicolo Madonnina a Porta Vescovo. Un appuntamento unico dedicato al Sommo Poeta. Un viaggio tra i gironi danteschi, per i giovani e con i giovani, nato per avvicinare e appassionare le nuove generazioni alla lettura della Divina Commedia.

La grande Storia e le piccole storie

Dal 21 aprile all’8 giugno, negli spazi dell’Archivio di Stato, saranno esposti i pannelli con le fotografie e i documenti dell’epoca che ripercorrono "La grande Storia e le piccole storie". Quelle di concittadini veronesi che l’associazione Figli della Shoah ha voluto mettere in luce coinvolgendo anche gli studenti della città.

I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi

A Verona presso la Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo la mostra "I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi". L'esposizione, in programma dal 14 aprile all'11 settembre 2022, propone un affascinante racconto delle origini e della storia familiare del nobile casato dei Miniscalchi-Erizzo, dal loro arrivo a Verona alla rapida ascesa sociale testimoniata e pubblicamente celebrata attraverso la realizzazione di Palazzo Miniscalchi e della peculiare facciata decorata da raffinati affreschi.

Gli acquerelli di Francesco Arduini a Castelvecchio

Nuovo allestimento nella sala Boggian del Museo di Castelvecchio. In esposizione i 60 acquerelli donati quest’anno da Francesco Arduini per il Gabinetto Disegni e Stampe del Museo scaligero. Una mostra speciale, in visione al pubblico fino al 29 maggio 2022, realizzata in occasione delle celebrare del centenario della nascita di Licisco Magagnato.

Carol Rama, Seduzioni e Sortilegi

Studio la Città apre la primavera espositiva presentando una grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) le cui opere, anticonformiste e trasgressive, hanno lasciato un segno indelebile nell’Italia del dopoguerra influenzando il lavoro dei più grandi intellettuali del ‘900. Visitabile dal 12 marzo fino al 14 maggio 2022.

A Verona il Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ha inaugurato la sezione dedicata alla Preistoria e Protostoria, dal Paleolitico all’Età del Bronzo, 200.000 anni di storia del territorio veronese. Il museo è aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 18 nei giorni di venerdi, sabato e domenica. Ben 200 mila anni di storia custoditi nel nuovo Museo Archeologico Nazionale di Verona che vede sposto, con altri tesori, lo "Sciamano", la figura umana forse più antica al mondo.

Le opere di Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri a Legnago

La Galleria FerrarinArte di Legnago presenta, dal 26 marzo all’11 giugno 2022, una doppia esposizione personale dedicata agli artisti Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri, esponenti di spicco della Pittura Analitica, una corrente artistica alla quale la Galleria ha sempre riservato grande attenzione, attestandosi tra gli operatori accreditati a livello italiano ed internazionale.

"Passioni e visioni" alla Galleria d'Arte Moderna di Verona

La storia della nascita della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti raccontata in un nuovo percorso espositivo di oltre 150 opere. È così che la passione per l’arte e la lungimirante visione di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenova, quattro personaggi fondamentali per la GAM e la sua identità, vengono presentati al pubblico in una speciale mostra a cura di Francesca Rossi e Patrizia Nuzzo.

Vasi antichi al Museo Archeologico

Il fascino del bucchero etrusco in esposizione al Museo Archeologico al Teatro Romano. Aperta al pubblico, nella sala dedicata alle esposizioni temporanee, la nuova mostra sui "Vasi antichi", a cura di Margherita Bolla, che dedica un focus speciale alle ceramiche etrusche. Una sezione, visitabile fino al 2 ottobre 2022, che presenta alcuni dei pezzi più suggestivi della raccolta di ceramiche preromane, un’ottantina di vasi dal VII al IV secolo a.C. circa, che compongono una parte della ricca collezione del Museo Archeologico, normalmente non esposta al pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 6 all'8 maggio 2022

VeronaSera è in caricamento