Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 novembre 2020

Tutti gli eventi da non perdere durante il prossimo fine settimana veronese

Verona, piazza Bra - immagine d'archivio

Salvo novità dell'ultima ora, il Veneto si appresta a vivere un nuovo weekend da zona "gialla plus", nelle parole del suo creatore, il governatore regionale Luca Zaia che ne ha definito le regole nella sua ultima ordinanza. Ricapitoliamo per comodità le principali: bar, ristoranti e locali di ristorazione in genere sono aperti sia il sabato che la domenica, mentre gli altri esercizi commerciali sono chiusi nei giorni festivi come appunto la domenica. È vietato passeggiare nelle località turistiche affollate, pertanto se volete recarvi in centro storico a Verona potete farlo, ma solo se dovete consumare in un locale, oppure compiere acquisti in negozi legittimamente aperti. Stesso discorso valido anche per tutte le strade e piazze nei centri storici o nelle «aree solitamente affollate» di qualsiasi altra "località turistica" veneta. Da non dimenticare poi il "coprifuoco" valido tutti i giorni e stabilito dal Dpcm tra le ore 22 e le 5 del mattino seguente. Veniamo ora agli appuntamenti consigliati per questo weekend.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

Contro la violenza sulle donne arriva la corsa "We Run" 

Quest’anno si correrà distanti, ma ancora una volta uniti contro la violenza sulle donne. Domenica 22 novembre, torna anche a Verona la "We Run", in una veste completamente nuova. Visti i divieti e le limitazioni anti-Covid, ogni iscritto di questa quinta edizione camminerà o correrà nelle vicinanze di casa. Dalle 10 alle 13, da ogni angolo d’Italia, prenderanno il via centinaia di passeggiate in solitaria, ma anche giri attorno al condominio, corse all’aperto o sul tapis roulant. Tutti collegati attraverso i social. Un modo per stare vicini virtualmente e tenere alta l’attenzione in vista della "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne".

Festival del Futuro 2020

Tre giorni, oltre 40 ospiti e 20 tra dibattiti, keynote speech e interviste: il Festival del Futuro di Verona torna con una seconda edizione all digital, da giovedì 19 a sabato 21 novembre in diretta web con un format, una vera e propria serie tv, che avrà visibilità duratura nel tempo. 

La storia del Teatro Nuovo di Verona tra aneddoti e curiosità

Dietro le quinte e dentro la storia del Teatro Nuovo. Sul canale Youtube e sugli altri social del Teatro Stabile di Verona s’inaugura la rassegna video All About Theatre. Aneddoti, curiosità e pagine di cronaca relative ai 174 anni di storia del teatro saranno proposti due volte alla settimana: il martedì e il venerdì.

Visite guidate in streaming attraverso i musei civici di Verona

musei civici di Verona arrivano in streaming a casa tua. A partire dal 21 novembre, per 5 sabati, sarà possibile ammirare in diretta streaming, attraverso la piattaforma ZOOM, le sale espositive dei musei veronesi. Il costo di ogni visita, della durata di un’ora, è di 5 euro da versare anticipatamente, con prenotazione obbligatoria da farsi entro il giorno precedente. Ci si collegherà su piattaforma Zoom (agli iscritti saranno fornite tutte le informazioni). Primo appuntamento il 21 novembre, alle 10, con il Museo di Storia Naturale.

Il Teatro Nuovo "si mostra": esposizione d'arte resiliente

Data la chiusura dei teatri al pubblico con il Dpcm di fine ottobre, il Teatro Stabile del Veneto ed il Teatro Stabile di Verona avevano deciso di aprire i loro spazi all’arte, con il progetto "Il teatro si mostra". Ora, con l’ultimo decreto e la chiusura anche di mostre e musei, il Teatro Stabile di Verona e l’Accademia di Belle Arti di Verona, colgono questa nuova sfida e decidono di non annullare la mostra, ma di ripensarla, rivolgendola all’esterno, rendendola quindi fruibile dall’aperto, semplicemente osservando la facciata esterna del teatro. Le bacheche del Teatro Nuovo che di solito ospitano i manifesti degli spettacoli, ospiteranno invece le opere. Una sequenza di reazioni all’emergenza sanitaria, un continuo adattarsi e rispondere ai divieti in nome della creatività e della resilienza. 

Da San Nazaro a San Giorgio: passeggiata culturale a Verona

Domenica 22 novembre 2020 "Da San Nazaro a San Giorgio". La passeggiata partirà dalla Chiesa di San Nazaro un capolavoro del Quattrocento, fino alla chiesa di San Giorgio.

Balneoterapia ad Aquardens

A seguito dell'ultimo Dpcm, Aquardens ha sospeso le sue ordinarie attività, ma «continua ad erogare servizi di prevenzione e cura alla persona tenendo aperte le vasche ad uso balneoterapico». Ad oggi è possibile usufruire solo di biglietti:

  • ACQUA PER LA VITA: Tampone + balneoterapia
  • ACQUA PER LA VITA: balneoterapia

A Bovolone arriva il mercato contadino

A Bovolone, a partire dal 20 novembre 2020, ogni venerdì arriva il mercato contadino. Si terrà dalle 8 alle 13 in piazza Scipioni, situata nel cuore del paese con un ampio parcheggio adiacente. Il nuovo mercato, che si svolgerà all'aperto, rispetterà tutti i regolamenti e i protocolli di sicurezza previsti della misure anti Covid. Tutti produttori locali che porteranno sui banchi cibo di qualità, per un'alimentazione sana e genuina che contribuisce al rafforzamento delle difese immunitarie, così come evidenziato da tanti medici e nutrizionisti. Gli acquirenti potranno gustare formaggi di capra e vaccini, pane e prodotti da forno, carni suine, bovine e avicole, salumi, vino, frutta, verdura, riso, piccoli frutti, miele, tante specialità e prodotti di stagione

"Il re che aveva paura del buio": spettacolo teatrale onlife

Torna il teatro per famiglie grazie a Fondazione Aida. Sabato 21 e domenica 22 novembre le famiglie potranno immergersi nell’atmosfera buia e fredda di una grotta in compagnia de "Il Re che aveva paura del buio", un’atmosfera da ricreare a casa grazie a una piccola lucina, come una torcia, da tenere con sé. Nell’entrata nella grotta, le torce saranno i mille occhi degli animali nascosti, le voci creeranno un tappeto musicale di gufi, lupi e volpi che sarà proprio "la platea" a invocare.

"Veneto, spettacoli di mistero": gli eventi del weekend

La rassegna "Veneto, spettacoli di mistero" prosegue anche questa settimana con appuntamenti imperdibili, sia in presenza nelle varie province della Regione, sia online con dirette speciali ed eventi sempre disponibili. Qui potete consultare il programma completo della fortunata iniziativa davvero tutta da scoprire. 

Palazzo Maffei Casa Museo: "La scienza nascosta nell'arte"

Stimolare alla riflessione inedita che l'opera d'arte può offrire, aprire a nuovi orizzonti mostrando le connessioni tra i saperi e le passioni. Il nuovo progetto on line di Palazzo Maffei - Casa Museo, a Verona, getta un ponte tra scienza e arte, svelando e mettendo in luce connessioni, rimandi e contesti culturali che mostrano un dialogo spesso sottovalutato tra il sapere scientifico e la creazione artistica. Il programma di trasmissioni on line "La scienza nascosta nell'arte" terrà connessi il pubblico e il nuovo Museo di Piazza delle Erbe, con la sua collezione d'arte antica e moderna, in un'esplorazione inedita e pieno di fascino.

Gounod e Respighi per il concerto di Fondazione Arena dal Filarmonico

In occasione delle celebrazioni di Santa Cecilia, patrona della musica, dei musicisti e dei cantanti, torna a Verona il Maestro Fabrizio Maria Carminati con la grande Messa solenne in sol maggiore in onore di Santa Cecilia, composta da Charles Gounod nel 1855 per tre solisti, coro e orchestra, preceduta dalle Antiche danze e arie per liuto, Suite n. 1 e dalle Vetrate di chiesa P 150 di Ottorino Respighi. Il concerto sarà trasmesso in streaming, in collaborazione con Anfols Teatri, venerdì 20 novembre alle 20. sulla webtv di Fondazione Arena (https://arena.it/tv) e sui canali social Facebook e Youtube e resterà online senza limiti di tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento