rotate-mobile
Lunedì, 25 Settembre 2023
WeekEnd Centro storico / Piazza Bra

Cosa fare a Verona e provincia durante il lungo weekend di Pasqua dal 15 al 18 aprile 2022

Tanti gli eventi da non perdere durante il fine settimana a Verona ed in provincia

Tanti gli appuntamenti da non perdere durante il weekend di Pasqua e pasquetta nel territorio veronese. Vediamo di seguito quali sono i principali eventi previsti per il fine settimana dal 15 al 18 aprile 2022.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

L'EVENTO TOP

La Pasqua a Bardolino

La Pasqua a Bardolino è un tripudio di colori, sapori e profumi che anticipano l'arrivo dell'estate. Mercatini tradizionali, allestimenti floreali e artistici vi attendono sul lungolago e lungo le vie del centro storico. L'evento è in programma durante l'intero weekend di Pasqua con iniziative dal 15 al 18 aprile.

MANIFESTAZIONI

Palio del Recioto e dell’Amarone 2022

Torna a Negrar il Palio del Recioto e dell’Amarone 2022, arrivato alla sua 68esima edizione. La manifestazione prosegue nel solco della tradizione proponendo per il weekend dal 16 al 18 aprile 2022 un programma che coniuga territorio, prodotti d’eccellenza e cultura, con alcune importanti novità: si va dalla degustazione dei vini, alla gastronomia, dagli appuntamenti culturali al teatro passando dalle visite guidate alla "Villa dei Mosaici".

Pasquetta al castello di Montorio

Torna la pasquetta al castello di Montorio, con una novità: la caccia al tesoro fotografica "Preafita Express sulla via dei Romani". Un’iniziativa che si aggiunge al ricco programma organizzato al castello per lunedì 18 aprile. Le porte del castello saranno aperte dalle 9 e alle 12 aprirà la cucina. Per tutto il giorno sarà possibile partecipare alle visite guidate all'interno della Rocca. Nel pomeriggio, inoltre, l'associazione Lince Verona organizzerà delle passeggiate lungo la dorsale Preafita.

Tulipani che passione

A Bussolengo l’incanto della fioritura e della raccolta dei tulipani. Un’esperienza semplice e naturale da non lasciarsi sfuggire. Una nuova tendenza che si sta diffondendo in tutta Europa, in particolare in Italia. Presso Flover un campo fiorito con oltre 100mila tulipani di tantissimi colori accoglie grandi e bambini per perdersi gioiosamente alla ricerca dei fiori più belli da cogliere.

È aperta la funivia di Malcesine

L’azzurro del lago di Garda si fonde con quello del cielo offrendo un meraviglioso panorama che, dalle cime innevate delle Alpi, conduce fino ai profili delle montagne e quindi alla dolce pianura. È l'esperienza unica ed inimitabile offerta a tutti i turisti dalla splendida funivia di Malcesine che ha finalmente riaperto nel mese di aprile, dando così avvio alla nuova stagione 2022.

Una Pasqua gourmet

  • Mattia Bianchi, chef del Ristorante Amistà (1 Stella Michelin) all’interno del Byblos Art Hotel Villa Amistà, ha pensato a un menù speciale l’occasione, mescolando l’amore per il territorio veneto e le sue materie prime con la creatività che lo contraddistingue, dando vita a una proposta gourmet anche per il tradizionale pranzo pasquale i cui i piatti iconici, come l’uovo e l’agnello, verranno raccontati attraverso rivisitazioni che ne esalteranno profumi e sapori.
  • Il trecentesco Palazzo dell’Aquila, sede oggi del Due Torri Hotel, è il luogo ideale per festeggiare la Pasqua nel cuore di Verona. Il Due Torri Hotel ha ideato, per festeggiare la Pasqua, uno speciale menù che associa ricette tradizionali e composizioni più originali. Ad esempio, il classico foie gras viene servito con spuma di sedano rapa, mela verde caramellata e mosto d’uva in riduzione, mentre il fagottino di crepes è preparato con il ripieno di “papera muta”, una specialità dell’Abruzzo.

CONCERTI

La Passione secondo Giovanni

La nuova orchestra barocca Frau Musika, orchestra su strumenti originali diretta da Andrea Marcon, eseguirà il 15 aprile nella Basilica di San Zeno la Passione secondo Giovanni, fra i sommi monumenti sonori di Johann Sebastian Bach. Al suo fianco il Coro del Friuli Venezia Giulia e le straordinarie voci di Julia Kirchner (soprano), Carlos Mena (controtenore), Jakob Pilgram (tenore), Christian Wagner (basso).

C Jazz 4et "contemporary jazz experience"

Venerdì 15 aprile 2022 sul palco de Le Cantine de l'Arena arriva il C Jazz 4et "contemporary jazz experience" (Smooth jazz funk). Un quartetto imperdibile per uno spettacolo all’insegna della buona musica, elegante, sofisticata, ma anche energica e coinvolgente.

Kee Trio

Il Kee Trio propone rielaborazioni originali di brani jazz, bossa nova, lounge, canzoni italiane, swing con un tuffo al passato ai brani dixieland. Tra gli autori, De andrè, Mina, Battisti, Vanoni, Dalla, De Gregori, Paoli, Jobim, Billie Holiday. Appuntamento il 15 aprile al Ristorante alla Campagna nel Comune di San Giovanni Lupatoto.

VISITE GUIDATE

TEATRO

Un cantuccio a me fatto

Sul palco del Teatro Modus, venerdì 15 aprile, va in scena "Un cantuccio a me fatto", uno spettacolo di e con Diego Carli, accompagnato dall’arpa, il flauto e la voce di Camilla Carli. Un omaggio a Umberto Saba, in un viaggio attraverso Trieste, la città sia del poeta che di Diego Carli. 

CINEMA

Tra le novità in sala si segnala: 

  • Gli idoli delle donne - «Filippo è uno dei gigolò più avvenenti e di successo che ci siano sulla piazza. Tutte le donne lo vogliono, ma solo per il suo corpo, dato che non è particolarmente brillante. Peccato che a seguito di un incidente si debba sottoporre ad una plastica facciale non perfettamente riuscita e si ritrovi ad essere bello, come Lillo!». Regia: Lillo, Greg, Eros Puglielli

MOSTRE

The World of Banksy

Giunge a Verona il viaggio di Banksy nelle stazioni d’Italia con la mostra "The World of Banksy – The Immersive Experience". Prossima fermata: la stazione di Porta Nuova del capoluogo scaligero. "The World of Banksy – The Immersive Experience" presenta l’artista britannico sotto una nuova luce, grazie ad un allestimento di oltre cento opere dello street artist più famoso al mondo sarà infatti possibile conoscere il personaggio nella sua totalità attraverso un’esperienza immersiva. Attraverso più di 30 murales a grandezza naturale realizzati da giovani street artist internazionali e locali, il visitatore si immerge nel mondo di Banksy e nella sua interpretazione della contemporaneità, fatta di denunce sociali, economiche, politiche e climatiche.

La collezione del naturalista Edoardo de Betta

Dal 9 aprile al 12 giugno 2022, nell'atrio del Museo di Storia Naturale di Verona, in mostra la collezione erpetologica e malacologica di Edoardo de Betta, naturalista veronese d'adozione. L'esposizione si inserisce nella serie di mostre temporanee del Museo di Storia Naturale. Collezioni in mostra periodicamente allestite nell'atrio d'ingresso, dove vengono proposti, a rotazione, alcuni pezzi delle collezioni di studio normalmente non visibili al pubblico.

Arte nell’arte

Pittura, fotografia, ceramiche Raku e di Nove. Sala Birolli ospita "Arte nell’arte", esposizione proposta dalla Prima circoscrizione in collaborazione con l’Associazione RosArt Contemporary Verona. La mostra sarà aperta tutti i giorni da venerdì 15 a lunedì 25 aprile.

Il mio inferno. Dante profeta di speranza

Due mesi di multimedialità, cultura, spettacolo per un viaggio speciale nell’inferno dantesco. Si tratta della mostra/evento "Il mio inferno. Dante profeta di speranza", in programma dal 29 marzo al 29 maggio al Bastione delle Maddalene, in vicolo Madonnina a Porta Vescovo. Un appuntamento unico dedicato al Sommo Poeta. Un viaggio tra i gironi danteschi, per i giovani e con i giovani, nato per avvicinare e appassionare le nuove generazioni alla lettura della Divina Commedia.

I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi

A Verona presso la Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo la mostra "I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi". L'esposizione, in programma dal 14 aprile all'11 settembre 2022, propone un affascinante racconto delle origini e della storia familiare del nobile casato dei Miniscalchi-Erizzo, dal loro arrivo a Verona alla rapida ascesa sociale testimoniata e pubblicamente celebrata attraverso la realizzazione di Palazzo Miniscalchi e della peculiare facciata decorata da raffinati affreschi.

Gli acquerelli di Francesco Arduini a Castelvecchio

Nuovo allestimento nella sala Boggian del Museo di Castelvecchio. In esposizione i 60 acquerelli donati quest’anno da Francesco Arduini per il Gabinetto Disegni e Stampe del Museo scaligero. Una mostra speciale, in visione al pubblico fino al 29 maggio 2022, realizzata in occasione delle celebrare del centenario della nascita di Licisco Magagnato.

Carol Rama, Seduzioni e Sortilegi

Studio la Città apre la primavera espositiva presentando una grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) le cui opere, anticonformiste e trasgressive, hanno lasciato un segno indelebile nell’Italia del dopoguerra influenzando il lavoro dei più grandi intellettuali del ‘900. Visitabile dal 12 marzo fino al 14 maggio 2022.

A Verona il Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ha inaugurato la sezione dedicata alla Preistoria e Protostoria, dal Paleolitico all’Età del Bronzo, 200.000 anni di storia del territorio veronese. Il museo è aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 18 nei giorni di venerdi, sabato e domenica. Ben 200 mila anni di storia custoditi nel nuovo Museo Archeologico Nazionale di Verona che vede sposto, con altri tesori, lo "Sciamano", la figura umana forse più antica al mondo.

Le opere di Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri a Legnago

La Galleria FerrarinArte di Legnago presenta, dal 26 marzo all’11 giugno 2022, una doppia esposizione personale dedicata agli artisti Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri, esponenti di spicco della Pittura Analitica, una corrente artistica alla quale la Galleria ha sempre riservato grande attenzione, attestandosi tra gli operatori accreditati a livello italiano ed internazionale.

"Passioni e visioni" alla Galleria d'Arte Moderna di Verona

La storia della nascita della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti raccontata in un nuovo percorso espositivo di oltre 150 opere. È così che la passione per l’arte e la lungimirante visione di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenova, quattro personaggi fondamentali per la GAM e la sua identità, vengono presentati al pubblico in una speciale mostra a cura di Francesca Rossi e Patrizia Nuzzo.

Vasi antichi al Museo Archeologico

Il fascino del bucchero etrusco in esposizione al Museo Archeologico al Teatro Romano. Aperta al pubblico, nella sala dedicata alle esposizioni temporanee, la nuova mostra sui "Vasi antichi", a cura di Margherita Bolla, che dedica un focus speciale alle ceramiche etrusche. Una sezione, visitabile fino al 2 ottobre 2022, che presenta alcuni dei pezzi più suggestivi della raccolta di ceramiche preromane, un’ottantina di vasi dal VII al IV secolo a.C. circa, che compongono una parte della ricca collezione del Museo Archeologico, normalmente non esposta al pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Verona e provincia durante il lungo weekend di Pasqua dal 15 al 18 aprile 2022

VeronaSera è in caricamento