rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
WeekEnd Centro storico / Piazza Bra

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 maggio 2022

Tanti gli eventi da non perdere durante il fine settimana a Verona ed in provincia

Un nuovo weekend ricchissimo di appuntamenti interessanti nel territorio veronese. Vediamo di seguito quali sono le principali manifestazioni da non perdere durante il fine settimana da venerdì 13 a domenica 15 maggio 2022.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

L'EVENTO TOP

Beer Best 2022 a Bussolengo

L'evento dedicato alle migliori birre artigianali accompagnate da street food gourmet si terrà dal 13 al 15 maggio 2022, a Bussolengo in Piazzale Vittorio Veneto. Beer Best - Brewery Festival propone specialità culinarie e ricercate varietà di birra, accuratamente selezionate e realizzate da micro-birrifici artigianali. Sarà attiva un’ampia area street food gourmet con originali food truck e chef su ruote che proporranno gustosissime specialità.

MANIFESTAZIONI

Vapitaly a Verona

Dopo l’ultima edizione online, Vapitaly, la Fiera internazionale del Vaping torna tra le mura scaligere. Dal 14 al 16 maggio, imprenditori e rivenditori, ma anche vape lovers si ritroveranno dove tutto ha avuto inizio. Una tre giorni dedicata alle novità di mercato e agli ultimissimi trend di settore. Ricco il programma di appuntamenti con l’informazione e l’approfondimento.

Inaugura Legoland® Water Park Gardaland

Da sabato 14 maggio riapre Legoland® Water Park Gardaland, il primo parco acquatico interamente tematizzato Lego® in Europa e quinto nel mondo, in cui e? possibile divertirsi tra le tante attrazioni e cimentarsi in esperienze uniche di costruzione con i mitici mattoncini. 

Notte europea dei musei

Sabato 14 maggio torna anche a Verona la "Notte europea dei musei". Dalle 19 alle 24, visite guidate gratuite al Museo di Storia Naturale, alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti e al Museo degli Affreschi "G.B. Cavalcaselle" alla tomba di Giulietta. 

Aria di San Daniele

I migliori locali di Verona sono pronti ad ospitare uno degli eventi food da non perdere: parliamo di Aria di San Daniele, il format itinerante che porta tutto il sapore dell’inimitabile Prosciutto di San Daniele in viaggio per l’Italia. Dopo le tappe di Roma, Torino, Bergamo e Milano finalmente il San Daniele DOP farà tappa anche a Verona. I foodies veronesi dovranno segnarsi queste date sul calendario: dal 15 al 18 maggio Aria di San Daniele arriverà in città con 4 speciali serate evento.

Parole sull’Acqua Kids

Ritorna a Bardolino il 14 e 15 maggio "Parole sull’Acqua Kids", due giorni di appuntamenti, laboratori, letture, e giochi dedicati ai bambini e alla scoperta della lettura e delle attività ad essa collegate. La location scelta per la manifestazione saranno le seicentesche sale di Villa Carrara Bottagisio, dove si svolgeranno tutti gli appuntamenti, compresa la mostra di Ilaria Braiotta, illustratrice e autrice di libri per bambini e ragazzi.

Festa degli Asparagi a Cavaion Veronese

A Cavaion Veronese torna la tradizionale Festa degli Asparagi, giunta alla 52esima edizione. La festa, dal 12 al 18 maggio, si terra? nell’area dell’Arena e della Corte Torcolo, una bellissima cornice storica nella quale le associazioni del territorio, con la regia della ProLoco San Michele, daranno vita a un’area di ristorazione centrata sul piatto dell’asparago.

Festa delle Associazioni

Domenica 15 maggio 2022 torna a Verona la Festa delle Associazioni del territorio organizzata dalla Circoscrizione sesta in collaborazione col Gruppo Promozionale Quartiere Trieste.

Festa contadina "La nostra terra ai tempi del molin e della polenta"

A Zimella è in programma il 14 e 15 maggio la festa contadina "La nostra terra ai tempi del molin e della polenta", un evento in cui per celebrare il mondo rurale si e? puntato sull’emozione del ricordo, per lasciare cosi? un segno che parli di cultura delle radici, dei tempi che furono e di un futuro che non prescinde da questi valori.

Corsa all'alba "5.30" a Verona

Si svolge venerdì 13 maggio la manifestazione podistica "5.30" che prende il nome dall'orario di partenza, previsto in piazza Bra. Il percorso si snoda su 5,3 km nel cuore della città, alle 5.30 di un giorno lavorativo, per promuovere un sano stile di vita attraverso il movimento, il cibo, la cultura, l’arte e l’esperienza, nel contesto in cui la gente vive e lavora.

Mura Festival

Yoga, jumping fitness, attività ludiche-musicali per bambini e visite guidate. Al Bastione di San Bernardino si svolge il Mura Festival. La rassegna è iniziata il 6 maggio con lo sport, in particolare lo Yoga e il Jumping Fitness. Al via anche le attività per i bambini. 

Soffitte in piazza

Abiti vintage, vecchi utensili, libri, riviste e fumetti. Ma anche dischi, giocattoli e attrezzi sportivi, tutti rispolverati da armadi, cantine e garage. Fino a novembre ritorna tutti i sabati a Verona "Soffitte in piazza", i mercatini dell’usato nei quartieri organizzati dal Comune con il supporto delle associazioni DBA-Anemia Diamond Blackfan Italia ODV e Storie Creative. Saranno presenti anche dei punti di ristoro come ausilio per visitatori e operatori.

CONCERTI

Malcesine Music Festival

Un nuovo festival musicale prenderà vita a Malcesine, a dimostrazione di come il 2022 sia l’anno in cui la musica dal vivo avrà la sua rivincita sulla pandemia. Il Malcesine Music Festival si svolgerà nel corso di dieci giornate distribuite tra il 14 maggio e il 26 agosto: la cadenza variabile dei concerti permetterà alla musica di accompagnare l’intera stagione turistica del paese in riva al Garda. Sarà un festival "diffuso": ogni giornata sarà caratterizzata da una molteplicità di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, in varie location.

Orlando furioso al Teatro Filarmonico

Una vera macchina teatrale barocca traduce la meraviglia della finzione e il gioco di seduzioni e inganni dell’opera in uno spettacolo immaginifico ed elegante. I virtuosismi vocali e strumentali dell’"Orlando furioso" rivivono a Verona grazie ad alcuni dei migliori interpreti vivaldiani di oggi. I concerti sono in programma al Teatro Filarmonico venerdì 13 maggio alle ore 20 e domenica 15 maggio alle ore 15.30.

Jazzset Orchestra

Basterebbero le celeberrime note di "In the mood" che aprono i concerti della Jazzset Orchestra, per definire il "mood" che anima la storica Big Band diretta da Gilberto Merli, nata oltre trent'anni fa a Verona, un traguardo prestigioso ed invidiabile, che si esibirà venerdì 13 maggio 2022 alle ore 21 nell'accogliente piazza del Popolo di San Michele Extra.

Gil Shaham al Ristori

Le Quattro Stagioni di Vivaldi nell’interpretazione straordinaria di Gil Shaham, ospite del prossimo appuntamento della Gaspari Foundation, domenica 15 maggio alle ore 18, presso il Teatro Ristori

Dragon Fly in concerto

Si chiamano Dragon Fly, i protagonisti del sabato sera beat, il 14 maggio alle ore 20.15, presso la pizzeria ristorante Vecchia Rama a San Peretto di Negrar. 

Elvira Caobelli in concerto

Venerdì 13 maggio la rassegna Dark Side – l’altra musica in Fucina, che porta sul palco di via Madonna del Terraglio le migliori band del territorio, ospiterà Elvira Caobelli, cantautrice veronese classe 1992. Elvira scrive brani dal sapore rock e soul; di sé stessa dice che la cosa a cui tiene maggiormente e? riuscire a far emozionare il pubblico e creare un legame empatico molto forte.

VISITE GUIDATE

TEATRO

Fantine. Quando dal Caos nacque l’Amore

Sabato 14 maggio alle 21, in via Madonna del Terraglio 10, Fucina Culturale Machiavelli presenta una straordinaria rivisitazione del personaggio di Fantine del romanzo “I Miserabili” di Victor Hugo, realizzata dalla giovane ma già molto premiata compagnia Servomuto Teatro.

Me time – Una stanza tutta per sé

Nell fine settimana danza, musica e arti performative entrano con il progetto "Me time – Una stanza tutta per sé", liberamente ispirato all’omonimo libro di Virginia Woolf, a Palazzo Maffei Casa Museo. Una proposta al femminile fortemente voluta dalla direttrice di Palazzo Maffei Vanessa Carlon, prodotta dal Teatro Stabile di Verona, affidata a due giovani talenti del settore, già note e affermate a livello internazionale: la coreografa e danzatrice Camilla Monga e, per i "paesaggi sonori", la violista e compositrice Federica Furlani.

Sogno di un uomo ridicolo

Al Teatro Modus le ultime repliche dello spettacolo "Sogno di un uomo ridicolo", prodotto da Orti Erranti. Uno spettacolo realizzato in omaggio a Fedor Dostoevskij, in occasione del bicentenario della sua nascita. Un concerto di parole e musiche che si fa riflessione appassionata e profonda, in una narrazione sospesa tra fiaba e psicanalisi. 

CINEMA

Tra le novità in sala si segnala:

  • Secret team 355 - «Cinque spie internazionali si uniscono superando differenze e conflitti per impedire a una potente organizzazione di acquisire un'arma pericoloso. Lungo la strada, le cinque donne diventeranno compagne e amiche, formando un nuovo gruppo il cui nome in codice è 355, lo stesso adottato dalla prima donna spia durante la Rivoluzione americana». Regia: Simon Kinberg.
  • L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat - «È il 1943. Gli alleati sono determinati a spezzare la presa di Hitler sull'Europa occupata e organizzano un attacco in Sicilia, trovandosi davanti a una sfida impossibile: proteggere l'enorme esercito da un potenziale massacro durante l'assedio». Regia: John Madden.
  • Io e Lulù - «Nel 1984 il ranger dell'Esercito Briggs, in compagnia di Lulu, un pastore belga, attraversa la costa del Pacifico a bordo della sua Ford Bronco per assistere al funerale del loro miglior amico e istruttore di cani. Lungo la strada si faranno impazzire a vicenda, infrangeranno una manciata di leggi, eluderanno per un pelo la morte e impareranno ad abbassare la guardia per avere la possibilità di trovare la felicità». Regia: Reid Carolin, Channing Tatum.

MOSTRE

Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese

Dal 13 maggio al 2 ottobre 2022 a Verona, negli spazi monumentali del Palazzo della Gran Guardia, è visitabile la grande esposizione su Giovan Francesco Caroto (1480 circa - 1555). È la prima mostra dedicata interamente all’artista, con oltre 100 opere provenienti da alcune delle piu? prestigiose collezioni italiane e internazionali, che presenta l’evoluzione del grande pittore, seguendolo dagli esordi giovanili al riconosciuto ruolo di artista. 

The World of Banksy

Giunge a Verona dal 15 aprile al 31 luglio 2022 il viaggio di Banksy nelle stazioni d’Italia con la mostra "The World of Banksy – The Immersive Experience". Prossima fermata: la stazione di Porta Nuova del capoluogo scaligero. "The World of Banksy – The Immersive Experience" presenta l’artista britannico sotto una nuova luce, grazie ad un allestimento di oltre cento opere dello street artist più famoso al mondo sarà infatti possibile conoscere il personaggio nella sua totalità attraverso un’esperienza immersiva. Attraverso più di 30 murales a grandezza naturale realizzati da giovani street artist internazionali e locali, il visitatore si immerge nel mondo di Banksy e nella sua interpretazione della contemporaneità, fatta di denunce sociali, economiche, politiche e climatiche.

La me bela Verona… una città da amar

Abitudini, lavori ormai scomparsi, ma anche le inondazioni dell’Adige, l'inaugurazione di musei e le visite dei monarchi di casa Savoia. Fino al 14 maggio la sala Falcone e Borsellino dell’atrio di Palazzo Barbieri ospiterà la mostra fotografica “La me bela Verona… una città da amare”, organizzata dal Comitato Filippini e con il supporto del Consorzio Zai. Si potrà ammirare una ricca documentazione fotografica autentica di foto dei primi del 900, mai viste prima dal pubblico, con avvenimenti e personaggi che hanno scritto pagine di storia nelle vie e nelle piazze di Verona.

Arte Venier: "Terra Madre"

Il prossimo protagonista della rassegna d’arte "Arte Venier" promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Sommacampagna sarà, dal 13 maggio, l’artista albanese Miço Mone che indaga l'universo delle passioni, dell'amore, della paura, del desiderio, della speranza usando il colore, la creta e il marmo. La mostra, intitolata "Terra Madre" si svilupperà nel salone e nelle salette espositive, compresa la cappella, al piano terra di Villa Venier. 

Franco Gobbetti. Oniricamente

Dal 30 aprile al 22 maggio è visibile in Sala Birolli a Verona la mostra “Franco Gobbetti. Oniricamente. Le ragioni della fantasia”, mostra antologica dedicata all’artista Franco Gobbetti nato e formatosi artisticamente a Verona e trasferitosi a Desenzano del Garda dove ha vissuto e sviluppato la sua attivita? artistica e lavorativa.

L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino

Dal 29 aprile al 28 maggio 2022 si svolge "Verona Minor Hierusalem: L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino” nella cripta della Chiesa Santa Maria in Organo. La mostra, curata dal prof. Davide Adami e precedentemente esposta al Museo Tattile Statale Omero di Ancona nel mese di aprile 2022, sarà ospitata a Verona entro la cornice suggestiva della cripta di Santa Maria in Organo, luogo carico di storia e di fascino.

Strike, in Fonderia 20.9 la mostra di Rafa? Milach

Dal 29 aprile fino al 4 giugno 2022 sarà visitabile presso la galleria d'arte Fonderia 20.9 in Veronetta la mostra "Strike | Rafa? Milach": «Strike è una registrazione visiva delle proteste che sono iniziate in tutta la Polonia il 22 ottobre 2020 e che sono continuate in varie forme nei mesi successivi. Dal 2019, Milach, insieme a sedici colleghi fotografi, è co-creatore dell'Archivio delle Proteste Pubbliche (APP), una piattaforma per raccogliere la documentazione di azioni sociali e iniziative che si sono opposte a decisioni politiche eseguite in violazione dei principi della democrazia e dei diritti umani. Strike è un pezzo di questo archivio».

Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia

Dal 21 aprile al 2 luglio Verona ospita per la prima volta la "Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia". Un’iniziativa del Comune in collaborazione con la Fondazione Št?pán Zav?el di Sarmede, che vedrà gli spazi della Biblioteca Civica di via Cappello animarsi di numerose opere tra immagini ed illustrazioni dedicate al mondo dell’infanzia. La Biblioteca Civica non sarà l’unico luogo dedicato all’esposizione, una parte delle 200 opere scelte per la mostra andranno infatti ad arricchire anche la Biblioteca "Arnoldo Mondadori’"di Borgo Trieste.

La collezione del naturalista Edoardo de Betta

Dal 9 aprile al 12 giugno 2022, nell'atrio del Museo di Storia Naturale di Verona, in mostra la collezione erpetologica e malacologica di Edoardo de Betta, naturalista veronese d'adozione. L'esposizione si inserisce nella serie di mostre temporanee del Museo di Storia Naturale. Collezioni in mostra periodicamente allestite nell'atrio d'ingresso, dove vengono proposti, a rotazione, alcuni pezzi delle collezioni di studio normalmente non visibili al pubblico.

Il mio inferno. Dante profeta di speranza

Due mesi di multimedialità, cultura, spettacolo per un viaggio speciale nell’inferno dantesco. Si tratta della mostra/evento "Il mio inferno. Dante profeta di speranza", in programma dal 29 marzo al 29 maggio al Bastione delle Maddalene, in vicolo Madonnina a Porta Vescovo. Un appuntamento unico dedicato al Sommo Poeta. Un viaggio tra i gironi danteschi, per i giovani e con i giovani, nato per avvicinare e appassionare le nuove generazioni alla lettura della Divina Commedia.

La grande Storia e le piccole storie

Dal 21 aprile all’8 giugno, negli spazi dell’Archivio di Stato, saranno esposti i pannelli con le fotografie e i documenti dell’epoca che ripercorrono "La grande Storia e le piccole storie". Quelle di concittadini veronesi che l’associazione Figli della Shoah ha voluto mettere in luce coinvolgendo anche gli studenti della città.

I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi

A Verona presso la Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo la mostra "I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi". L'esposizione, in programma dal 14 aprile all'11 settembre 2022, propone un affascinante racconto delle origini e della storia familiare del nobile casato dei Miniscalchi-Erizzo, dal loro arrivo a Verona alla rapida ascesa sociale testimoniata e pubblicamente celebrata attraverso la realizzazione di Palazzo Miniscalchi e della peculiare facciata decorata da raffinati affreschi.

Gli acquerelli di Francesco Arduini a Castelvecchio

Nuovo allestimento nella sala Boggian del Museo di Castelvecchio. In esposizione i 60 acquerelli donati quest’anno da Francesco Arduini per il Gabinetto Disegni e Stampe del Museo scaligero. Una mostra speciale, in visione al pubblico fino al 29 maggio 2022, realizzata in occasione delle celebrare del centenario della nascita di Licisco Magagnato.

Carol Rama, Seduzioni e Sortilegi

Studio la Città apre la primavera espositiva presentando una grande mostra retrospettiva dedicata all’artista Carol Rama (1918-2015) le cui opere, anticonformiste e trasgressive, hanno lasciato un segno indelebile nell’Italia del dopoguerra influenzando il lavoro dei più grandi intellettuali del ‘900. Visitabile dal 12 marzo fino al 14 maggio 2022.

A Verona il Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ha inaugurato la sezione dedicata alla Preistoria e Protostoria, dal Paleolitico all’Età del Bronzo, 200.000 anni di storia del territorio veronese. Il museo è aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 18 nei giorni di venerdi, sabato e domenica. Ben 200 mila anni di storia custoditi nel nuovo Museo Archeologico Nazionale di Verona che vede sposto, con altri tesori, lo "Sciamano", la figura umana forse più antica al mondo.

Le opere di Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri a Legnago

La Galleria FerrarinArte di Legnago presenta, dal 26 marzo all’11 giugno 2022, una doppia esposizione personale dedicata agli artisti Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri, esponenti di spicco della Pittura Analitica, una corrente artistica alla quale la Galleria ha sempre riservato grande attenzione, attestandosi tra gli operatori accreditati a livello italiano ed internazionale.

"Passioni e visioni" alla Galleria d'Arte Moderna di Verona

La storia della nascita della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti raccontata in un nuovo percorso espositivo di oltre 150 opere. È così che la passione per l’arte e la lungimirante visione di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenova, quattro personaggi fondamentali per la GAM e la sua identità, vengono presentati al pubblico in una speciale mostra a cura di Francesca Rossi e Patrizia Nuzzo.

Vasi antichi al Museo Archeologico

Il fascino del bucchero etrusco in esposizione al Museo Archeologico al Teatro Romano. Aperta al pubblico, nella sala dedicata alle esposizioni temporanee, la nuova mostra sui "Vasi antichi", a cura di Margherita Bolla, che dedica un focus speciale alle ceramiche etrusche. Una sezione, visitabile fino al 2 ottobre 2022, che presenta alcuni dei pezzi più suggestivi della raccolta di ceramiche preromane, un’ottantina di vasi dal VII al IV secolo a.C. circa, che compongono una parte della ricca collezione del Museo Archeologico, normalmente non esposta al pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 maggio 2022

VeronaSera è in caricamento