menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teatro Laboratorio, Verona

Teatro Laboratorio, Verona

Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 22 al 24 gennaio 2021

I nostri suggerimenti per il prossimo fine settimana veronese

Nuovo fine settimana e nuove possibili sorprese sotto il profilo "cromatico" per la Regione Veneto, mentre il governo con il nuovo Dpcm e l'aggiornamento delle Faq ufficiali ha ridisegnato il quotidiano di ciascuno di noi. Una delle principali novità introdotte riguarda le cosiddette "seconde case": in base a quanto scritto nelle Faq del governo, «dal 16 gennaio 2021, le disposizioni in vigore consentono di fare "rientro" alla propria residenza, domicilio o abitazione, senza prevedere più alcuna limitazione rispetto alle cosiddette "seconde case"». Per chi volesse approfondire, ne abbiamo parlato diffusamente in questo articolo, mentre per gli appassionati di "sci alpinismo" Regione Veneto nei sui recentissimi "chiarimenti" ufficiali ha ammesso la possibilità non solo di spostameto tra Comuni diversi qualora nel proprio sia impossibile praticare tale attività sportiva individuale, ma anche il fatto di poter pernottare in hotel ai fini poi dello svolgimento di tale pratica sportiva in forma individuale (ne abbiamo parlato qui).

Spostamento tra Comuni per sci alpinismo, Regione Veneto: «Si può pure dormire in hotel»

Come sempre, prima di vedere i principali appuntamenti del weekend, cerchiamo anzitutto di capire quale potrebbe essere il calendario "cromatico" del fine settimana in Veneto. Il Dpcm del 14 gennaio 2021 all'Art. 14 comma 3 aveva stabilito che «le disposizioni delle ordinanze del Ministro della salute 8 gennaio 2021», cioè tra queste anche quella che aveva determinato per la Regione Veneto la zona arancione, «continuano ad applicarsi fino all'adozione delle nuove ordinanze ai sensi degli articoli 2 e 3 e comunque non oltre il 24 gennaio 2021, fatta salva una  eventuale nuova classificazione». Alla luce di tutto ciò, oltre che a fronte della considerazione circa il fatto che il prossimo monitoraggio della Cabina di regia nazionale è previsto per venerdì 22 gennaio, proviamo ora a vedere cosa può succedere nel weekend:

  • Venerdì 22 gennaio 2021: il Veneto è e resta per questo giorno sicuramente zona arancione. Nell'arco della giornata il ministro della Salute potrebbe annunciare la firma di un'altra ordinanza che disponga una nuova classificazione del rischio epidemiologico e, quindi, un nuovo colore e le relative restrizioni che si applicherebbero da domenica.
  • Sabato 23 gennaio 2021: se il ministro della Salute dovesse firmare venerdì una nuova ordinanza che confermi l'arancione, oppure stabilisca la zona rossa (assai poco probabile), o ancora la zona gialla (possibile) per il Veneto, tale ordinanza firmata il venerdì non avrebbe effetti concreti sabato, bensì come detto domenica 24 gennaio. Dunque, in qualunque circostanza, il Veneto nella giornata di sabato 23 gennaio sarà ancora in ogni caso zona arancione (Aggiornamento: firmata la nuova ordinanza, Veneto confermato zona arancione).
  • Domenica 24 gennaio 2021: da domenica le cose potrebbero cambiare, il Veneto infatti avrà il colore che si "merita", cioè quello stabilito sulla scorta del monitoraggio di venerdì con l'eventuale nuova ordinanza del ministro della Salute che collochi la Regione in zona gialla, arancione o rossa (potenzialmente pure bianca, ma è difficile accada), ordinanza che appunto proprio da domenica produrrà eventualmente i suoi effetti (Aggiornamento: firmata la nuova ordinanza, Veneto confermato zona arancione). 

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

Vediamo ora i principali eventi consigliati per il fine settimana:

"Sorprese dalle finestre", la nuova rassegna del Teatro Laboratorio di Verona 

“Sorprese dalle finestre” è un progetto che cerca di tenere vivo il "teatro", contrastare l’incertezza che avvolge i teatri di nuovo chiusi dal 26 ottobre scorso, inventare nuovi modi di connessione tra artisti e spettatori. Il Teatro Scientifico offrirà corti teatrali della durata massima di venti minuti a chiunque vorrà passare e soffermarsi. Tutte le domeniche alle ore 16 fino alla riapertura dei teatri. Ogni volta qualcosa di diverso, a sorpresa, rigorosamente live, con gli artisti del Teatro Scientifico e artisti ospiti. Si comincia il 24 gennaio per proseguire il 31 gennaio, 7, 14, 21 e 28 febbraio ore 16.

Fondazione Arena presenta l'Aida di Verdi nella versione del centenario

Il palinsesto della webTV di Fondazione Arena arena.it/tv si arricchisce di un nuovo contenuto premium: Aida di Verdi, proposta nell’innovativa messa in scena che ha inaugurato il Festival del Centenario firmata dal team artistico catalano La Fura dels Baus. Dopo i Carmina Burana del 2019 con Ezio Bosso e l’elegante allestimento del 2014 di Un Ballo in maschera con la regia di Pier Luigi Pizzi, da giovedì 14 gennaio per un mese il palinsesto della webTV di Fondazione Arena propone tra i contenuti on demand l’avveniristica regia dell’Aida verdiana ideata nel 2013 da Carlus Padrissa e Àlex Ollé, con l’assistente alla regia e coreografa Valentina Carrasco, le scene di Roland Olbeter, i costumi di Chu Uroz e il lighting design dell’areniano Paolo Mazzon.

"Esperimenti online" per i bambini con il Children’s Museum

"Esperimenti online" è curato dal Children’s Museum. Per 5 sabati pomeriggio verranno trasmesse sul canale YouTube del Museo attività digitali. Il 2, 9, 16, 23 e 30 gennaio, alle ore 16, gli operatori del museo mostreranno attività educative e pratiche di stampo informale, ispirate al periodo natalizio e al mondo scientifico, da svolgere a casa con i propri bambini. Scienza e tanto divertimento arriveranno nelle case, proponendo tanti trucchi ed effetti speciali, da quelli del volo, usati da Babbo Natale e dalla Befana, fino ai segreti della luce e dello spazio.

"Contemporaneo non-stop. Il respiro della natura" alla Galleria d'Arte Moderna di Verona

La Galleria d’Arte Moderna Achille Forti di Verona presenta, dal 15 dicembre 2020 al 30 settembre 2021, la mostra "Contemporaneo non-stop. Il respiro della natura" a cura di Patrizia Nuzzo in uno spazio inedito mai aperto al pubblico a Palazzo della Ragione. In questo primo appuntamento - ideato tenendo in considerazione l’emergenza in corso che ha visto la chiusura degli spazi dedicati alla cultura - vengono presentate solo le opere della collezione contemporanea della GAM, mentre successivamente, il progetto si svilupperà su due registri strettamente connessi: da una parte le gallerie della città (due alla volta) si renderanno disponibili ad ospitare un lavoro della collezione della Galleria d'Arte Moderna, a sua volta la Galleria accoglierà presso i propri spazi, i lavori degli artisti delle gallerie della città. L’iniziativa, realizzata in un format assolutamente inedito e proposta anche in versione digitale nel sito e nei social dei Musei Civici di Verona, promuove una nuova modalità di valorizzazione e fruizione del patrimonio artistico pubblico.

Fondazione Aida presenta lo spettacolo "Il re che aveva paura del buio" 

“Il Re che aveva paura del buio” è uno spettacolo online appartenente all’iniziativa di teatro onlife ideato da Fondazione Aida, dedicato a tutti i bambini dai 4 anni in su e le proprie famiglie. Lo spettacolo è caratterizzato da scenari suggestivi e musiche ricreate anche grazie alla straordinaria partecipazione dei bambini. Si tratta di uno spettacolo che vuole insegnare ai bambini come affrontare e superare le proprie paure. Appuntameto domenica 24 gennaio alle ore 11.30, 16, 17 e 18.

"Morte a Venezia", torna la cena con delitto online

Se Maometto non va alla cena con delitto è la "Cena con Delitto" che va a Maometto. Scopri il gioco online che trasforma i partecipanti in abili investigatori! In tempi di isolamento forzato nei quali i locali sono chiusi a causa dell'emergenza sanitaria, abbiamo aguzzato l’ingegno e fatto di necessità virtù, trasformando un problema in opportunità ed offrendovi l’intrattenimento interattivo più originale e divertente degli ultimi anni direttamente a casa vostra, comodamente seduti sulla vostra poltrona.

"Indizi contemporanei" in mostra a Verona presso Kromya Art Gallery

Presso la sede veronese di Kromya Art Gallery prosegue, fino al 30 gennaio 2021, la collettiva "Indizi contemporanei", con opere di Marco Casentini, Fabrizio Corneli, Federico Ferrarini, Emanuela Fiorelli, Paola Pezzi, Alex Pinna, Paolo Radi e Paolo Scirpa. L'esposizione ruota attorno ad una selezione di artisti nati negli anni Sessanta e Settanta, conosciuti ed apprezzati nel panorama italiano, ai quali si aggiungono le ricerche di due maestri della luce: Fabrizio Corneli e Paolo Scirpa. 

Tamponi drive-in, relax e benessere alle terme Aquardens

Concedetevi un momento di pausa ad Aquardens prendendovi cura di voi e dei vostri cari. Rinforzate il sistema immunitario immergendovi in acqua termale ed effettuando lo screening anti-Covid.

  • Centro termale: sempre aperto, dal lunedì alla domenica, dalle 9 alle 19.
  • Drive-In Tamponi: dal lunedì al sabato 8.30-17.30, domenica 8.30-16.30.

"C-ART-Off-LINE@Vetrina Museo Maffei"

Fino al 28 febbraio 2021 il progetto d’arte contemporanea della Fondazione Cariverona "C-ART-Off-LINE", a cura di Mirko Rizzi, si trasforma in esposizione, indagando nuove modalità dinamiche e interattive come la grande vetrina al piano terra di Palazzo Maffei-Casa Museo, a Verona. Per rivalutare il processo espositivo vissuto dal vero! Fino a fine febbraio, esposte in successione le immagini fotografiche delle opere contestualizzate di Tiziano Martini, Elia Cantori, Luca Francesconi, Arcangelo Sassolino, Luca Trevisani.

Nuovo percorso virtuale del Museo africano

Scopri la Collezione permanente del Museo africano di Verona, spostandoti online all’interno degli spazi museali. Potrai riconoscere la Prima sezione Verde dedicata al Ciclo della vita. A seguire la sezione Gialla, dedicata ad Arti, mestieri, e vita quotidiana. Dalla sezione gialla si accede alla bellissima sala proiezioni con l’installazione Luce d’Africa. Poi la sezione Arancio, per le maschere. La stanza della musica, di colore Grigio nella parte delle vetrine, ma con un coloratissimo murales a cornice dei tamburi. Infine l’ultima sezione colorata, la Rossa, dedicata alle religioni tradizionali animiste, ai riti copto-ortodossi e all’Islam. 

Tre mostre presso la galleria Studio la Città

Le tre mostre Rosso e Grigio, Indossare il colore e Jacob Hashimoto 1999|2005, allestite negli spazi della galleria Studio la Città, sono accessibili unicamente previa prenotazione. È inoltre possibile prenotare, sempre gratuitamente, la visita guidata alle mostre nelle mattine di venerdì e sabato.

"Siete tutti fratelli", appuntamento con il Festival Biblico 2021

“Siete tutti fratelli”: è questo il titolo dell’edizione 2021 del Festival Biblico che, riprendendo parte delle parole di Gesù attestate nel Vangelo di Matteo, porrà al centro del proprio percorso la fratellanza universale. Un tema che - come ha fatto papa Francesco ispirandosi a Francesco d’Assisi con l'enciclica Fratelli tutti sulla fraternità e l'amicizia sociale - è oggi particolarmente significativo e necessario sottolineare. Il Festival Biblico proseguirà il lavoro intrapreso nel 2020, dando vita nel corso dell’anno a una programmazione mista in cui eventi e format digitali si alterneranno a momenti dal vivo e che si aprirà domenica 24 gennaio - in occasione della Domenica della Parola - con un appuntamento online che ospiterà Mariangela Gualtieri, poetessa e drammaturga, e padre Bernardo Francesco Gianni, abate di San Miniato al Monte, moderati dallo scrittore e conduttore Edoardo Camurri. 

Piccoli chef online: corso di cucina per bambini 

Nuova data dei Piccoli Chef online. Il tuo bimbo ama aiutarti in cucina? La tua ragazza è appassionata di pentole e fornelli? Anche i bambini possono cucinare! Ecco i corsi di cucina per bambini! èCucina orgnizza a Verona corsi di cucina per bambini dai 6 ai 10 anni. La lezione si terrà online il 23 gennaio con l’applicazione Zoom. Nelle lezioni on line non ci sono limiti di età, per bimbi sotto gli 8 anni è consigliabile la presenza di un genitore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento