A Soave la proiezione del viaggio-documentario "Per memoria"

Il Gruppo Alpini di Soave e il Comune di Soave sono lieti di invitarvi mercoledì 4 dicembre 2019 all'anteprima per la provincia di Verona della proiezione del film “Per Memoria”, il viaggio documentario tratto dal diario di prigionia di Adolfo Giusti. Ospiti d'onore della serata i giovani protagonisti Matteo Taietti, regista del film, e Lorenzo Schiavo, nipote di Adolfo Giusti.

La proiezione, aperta a tutta la cittadinanza, avrà inizio alle ore 20.30 in punto, presso la Sala delle Feste del Palazzo del Capitano (Municipio), via Camuzzoni 8, a Soave (VR); ingresso libero. Con il patrocinio di: ANPI Associazione Nazionale Partigiani d’Italia sezione di Soave, ANED Associazione Nazionale ex Deportati nei campi nazisti sezione di Verona, SoaveCultura e IAT Est Veronese.
Con il contributo di: Lineacasa 2000 di Burato, Bar Pasticceria Temptations di Lunardon e Alias Associazione tra professionisti. Documentario a scopo culturale realizzato in collaborazione con: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Museo Nazionale dell’Internato ANEI Padova, Archivio di Stato di Verona, Lions Club Montecchio Maggiore e Storie da Diffondere.

Il film documentario

Un viaggio di 2.500 Km in auto, della durata di 16 giorni, tra Italia e Germania intrapreso nell'agosto del 2018 (Montecchio Maggiore - Archivio di Stato di Verona - Bonaldo di Zimella - Cologna Veneta - Campiglia dei Berici - Tarvisio - Monaco di Baviera - Dachau - Norimberga - Lipsia - Mittelbau Dora - Bad Orb - Francoforte sul Meno - Tempio Nazionale dell’Internato Ignoto a Padova), raccontato in un Docu-Film della durata di 88 minuti con un linguaggio semplice e chiaro ed una narrazione che tratta di fatti e incontri realmente avvenuti in questa avventura caratterizzata da curiosità, determinazione, arricchita di forti emozioni.

La trama - Lorenzo Schiavo, giovane studente vicentino, durante il giorno di Natale del 2015, nella casa della cugina Elena, scopre l’esistenza di un vecchio diario scritto dal nonno materno, mai conosciuto. Si tratta di una testimonianza storica di Adolfo Giusti, soldato GAF internato in un campo di lavoro durante la seconda guerra mondiale, poi sopravvissuto. Il diario dal titolo “Per Memoria - Germania 1944” che racconta alcuni aneddoti, anche crudi, vissuti da Adolfo, custodito per tanti anni, incuriosisce Lorenzo al punto da stimolarlo nel mettersi all’opera per approfondire la storia del nonno e informarsi sulle condizioni di vita e le atrocità ai tempi della guerra, sfogliando testi nell’archivio di stato di Verona, raccogliendo interviste e riportando alla luce alcuni importanti documenti. Un lavoro che lo impegna e che lo premia, permettendogli di ritirare una prestigiosa medaglia d'onore per conto del nonno Adolfo.

In questa esperienza di ricerca, durante un colloquio con la zia Alma Giusti, sorella di Adolfo, scopre che il sogno del nonno, mai realizzato, era quello di rivisitare, una volta tornato a casa dal campo, i luoghi significativi della sua vita: quelli dell’infanzia e quelli che lo avevano strappato in tenera età dalla famiglia, obbligandolo a combattere una guerra, trasformandolo poi in un prigioniero. Ecco che allora Lorenzo e Matteo Taietti, un amico appassionato di giornalismo e cinema documentario, decidono di ripercorrere a tappe il viaggio, documentandolo, per coronare non solo il sogno del nonno, anche per lasciare ai giovani coetanei un segno indelebile di riflessione e memoria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • "Romero and the Zombie Juliet", nuova imperdibile proiezione horror al Mura Festival

    • 27 settembre 2020
    • Bastione di San Bernardino
  • A Verona tornano gli amori in concorso con il festival di cinema "Schermi d'Amore"

    • dal 30 settembre al 7 ottobre 2020
    • Teatro Ristori e Palazzo della Gran Guardia

I più visti

  • Oltre sessanta giorni di eventi a Verona per la prima edizione del "MuraFestival"

    • Gratis
    • dal 31 agosto al 31 ottobre 2020
    • Bastione di San Bernardino
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Le Arche Scaligere riaperte a Verona: quando e come visitarle, ingresso a 1 euro

    • dal 1 agosto al 30 settembre 2020
    • Arche Scaligere
  • Al Museo Archeologico al Teatro Romano la mostra "Il fascino dei vetri romani"

    • dal 13 dicembre 2019 al 27 settembre 2020
    • Museo Archeologico al Teatro Romano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeronaSera è in caricamento