Domenica, 24 Ottobre 2021
Eventi Centro storico / Corso Porta Nuova

Veronamarathon: il percorso, i provvedimenti viabilistici, i consigli della Municipale

La manifestazione è stata presentata a Palazzo Barbieri: “Una gara straordinaria ed affascinate – dichiara il Sindaco Tosi – che porterà nella nostra città sportivi provenienti da tutto il mondo"

Domenica 15 novembre si svolgerà la 14? edizione di Verona Marathon, alla quale sono associate anche la Cangrande Half Marathon, su un tracciato per la maggior parte comune tra le due gare, e la corsa non competitiva Last 10 Solidale. L’evento podistico, organizzato da G.A.A.C. 2007 VeronaMarathon ASD e Verona Marathon Eventi, in collaborazione con il Comune di Verona, è stato presentato oggi a palazzo Barbieri dal sindaco Flavio Tosi, dall’assessore allo Sport Alberto Bozza e dal vicepresidente di G.A.A.C. 2007 VeronaMarathon ASD Matteo Bortolaso. Presenti il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura, il fiduciario Coni Verona Federico Sboarina ed alcuni dei rappresentanti degli sponsor della manifestazione, il presidente di Agsm Fabio Venturi, di Serit Roberto Bissoli e del consiglio di amministrazione Amia Benedetta Bonomo. Durante la conferenza stampa sono stati premiati dal Sindaco Tosi e dall'assessore Bozza gli atleti veronesi Massimiliano Bogdanich campione Italiano di Maratona Master, Rebecca Pavan campionessa italiana salto in alto cadette e Martina Leorato vice Campionessa Italiana salto in alto cadette.
Una gara straordinaria ed affascinate – dichiara il Sindaco Tosi – che porterà nella nostra città sportivi provenienti da tutto il mondo, promuovendo l’immagine di Verona sia a livello nazionale che internazionale. Un ringraziamento va quindi a quanti, di anno in anno, operano per la perfetta riuscita di questo evento, con una organizzazione che vede coinvolti anche tanti volontari ed il personale della Polizia municipale, impiegato per tutto il fine settimana affinché la gara si svolga nel migliore dei modi”.
“Uno degli appuntamenti di atletica leggera più attesi ed amati dai podisti di tutta Italia – dichiara l’assessore Bozza – che, anche quest’anno, riverserà sulle strade migliaia di atleti e cittadini, per una grande giornata di festa dello sport. Rivolgo quindi un particolare ringraziamento a tutti coloro che, a vario titolo, ogni anno si adoperano con impegno e dedizione per la perfetta riuscita di questa manifestazione”.

La VeronaMarathon si svolgerà su un percorso di 42,195 km, con partenza ed arrivo in piazza Bra, divenuta per le ultime edizioni il punto logistico dell’intera manifestazione, con l’allestimento nella piazza di tutti i servizi gara e il luogo di premiazione dei vincitori. La maratona sarà affiancata da altri due eventi podistici: la seconda edizione della corsa competitiva Cangrande Half Marathon di 21,097 Km e la marcia non competitiva Last 10 Solidale, entrambe con partenza ed arrivo in piazza Bra. La partecipazione alla Last 10 Solidale è aperta a tutti e parte del costo d’iscrizione sarà devoluto a favore delle organizzazioni no profit del territorio che aderiscono all’iniziativa.

Il percorso di gara sarà vietato al transito dalle ore 8 fino a fine corsa, indicativamente alle ore 15 circa, con partenza, arrivo e principali servizi concentrati in piazza Bra.
Durante la corsa - dalle 8.30 alle 15 - tutto il tracciato di gara sarà chiuso al traffico: nessun veicolo potrà inserirsi sul percorso e l’attraversamento, quando non transitano gli atleti, sarà consentito unicamente in prossimità di incroci vigilati e per esigenze urgenti o di emergenza, previa autorizzazione della Polizia municipale o del personale dell’organizzazione in servizio.
Il divieto di transito riguarderà l’intero percorso di gara ed avrà un particolare impatto sulle zone di Parona, che domenica sarà di fatto irraggiungibile dalle 8 alle 11, Veronetta, bloccata dalle 8 alle 13 e centro, interdetto al traffico dalle 8 alle 15. I residenti sono invitati a lasciare l’auto fuori dal percorso o sappiano che dalle 8 circa saranno bloccati in garage, visto che il percorso sarà transennato, anche per tratti molto lunghi.
Il percorso avrà inizio da corso Porta Nuova e, dopo un primo passaggio di circa 1 chilometro tra corso e piazzale Porta Nuova con ritorno, la gara si snoderà poi su via Roma, corso Cavour, via Diaz, ponte della Vittoria, lungadige Campagnola, lungadige Cangrande, lungadige Attiraglio, viale del Brennero, strada per Arbizzano, via Valpolicella, via Sottomonte, via Caovilla, via Preare, via Ca’ di Cozzi, viale Caduti del Lavoro, ponte dell’Unità d’Italia, via Pancaldo, viale Cristoforo Colombo, via Da Vico, via Pontida, ponte del Risorgimento, lungadige Cangrande, piazza Arsenale, lungadige Cangrande, ponte della Vittoria, via Diaz, via Oberdan, via Dietro Anfiteatro, via Anfiteatro, via San Cosimo, via Malenza, stradone San Fermo, via Leoni, Ponte Navi, via San Paolo, via XX Settembre, via San Nazaro, via Muro Padri, via Carducci, piazza San Tomaso, Ponte Nuovo, lungadige Rubele, via Ponte Nuovo, via Trota, via San Pietro Martire, via Massalongo, via Forti, via Emilei, via San Michele alla Porta, piazzale Cadorna, via della Repubblica, via del Ponte, attraversamento Diga del Chievo, percorso ciclopedonale, via Andrea Doria, piazza Corrubio, via San Giuseppe, piazzetta Portichetti, regaste San Zeno, via San Zeno in Oratorio, largo Don Bosco, stradone Porta Palio, via Saffi, via Lenotti, via Scarsellini, circonvallazione Maroncelli, circonvallazione Oriani, via Città di Nimes, piazza Renato Simoni, via Giberti, largo Caldera, via della Valverde, piazza Santo Spirito, via Carmelitani Scalzi, corso Castelvecchio, via Roma, piazza Bra.
La Polizia municipale consiglia l’uso delle tangenziali per evitare l’intersezione con il percorso di gara. In uscita da Parona verso Borgo Trento sarà percorribile via Preare dalle ore 11.30. In uscita da zona Navigatori/quartiere Catena saranno percorribili via Da Levanto e il ponte Unità d’Italia in direzione Borgo Trento. L’accesso all’ospedale di borgo Trento sarà sempre garantito da via Torbido - via Barana - via Volta Galleria - via Muro Padri e direttrice poi verso via Mameli. Lungadige Attiraglio sarà inaccessibile a ciclisti e pedoni domenicali per tutta la mattina. Riapertura a partire dalle 14.30 (orario regolare). Piazza Bra sarà irraggiungibile fino alle 17: i veicoli che percorrono corso Porta Nuova saranno indirizzati verso via Paglieri e piazza Cittadella. Il trasporto pubblico subirà modifiche e molte linee saranno deviate proprio per l’impossibilità di percorrere il tracciato di gara e di attraversarlo. Per le operazioni di controllo e coordinamento del traffico, domenica saranno impegnati circa una 40ina di agenti di Polizia municipale e 160 volontari messi a disposizione dall’organizzazione.

Oltre al divieto di transito sul percorso, dalle ore 00 alle ore 16 di domenica 15 novembre saranno in vigore anche alcuni divieti di sosta con rimozione in via Diaz; via del Ponte, nel tratto tra piazza della Vittoria e piazza del Porto; lungadige Cangrande; via Da Vico, nel tratto tra via Canossa e via Pontida; via Dietro Anfiteatro; via Anfiteatro; via San Cosimo; via XX Settembre, davanti al civico 103; via San Giuseppe; largo Caldera, nel tratto tra via Giberti e via della Valverde; via Doria, di fronte al civico 50°; via Massalongo, civici dispari.

Tutte le informazioni su singoli tratti interessati dai divieti e orari precisi sono disponibili sul portale del Comune di Verona - www.comune.verona.it e sul sito ufficiale della manifestazione www.veronamarathon.it.
L’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Verona risponde al numero verde 800 202525 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17); sabato 14 e domenica 15 novembre, orario continuato dalle 8.30 alle 14.30.

Percorso Veronamarathon 2015-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veronamarathon: il percorso, i provvedimenti viabilistici, i consigli della Municipale

VeronaSera è in caricamento