menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, il meteo ci prova ma non affossa l'Estate teatrale veronese: si chiude a 36mila spettatori

Sipario sulla 66esima edizione. Nell’arco di 30 serate registrata una media di 1156 spettatori per spettacolo: "Il 2014 passerà alla storia per non avere visto annullato nessuna rappresnetazione nonostante le frequenti piogge"

Con quasi 35mila presenze nell’arco di 30 serate, a cui si aggiungono le 980 presenze registrate dal balletto dell’Arena da anni ospitato al teatro Romano e i 977 spettatori che hanno assistito agli spettacoli al Camploy, per un totale complessivo di 36mila e 636 spettatori, si è conclusa la stagione 2014 dell’ "Estate teatrale veronese", promossa dal Comue con il contributo di Banca Popolare e Agsm. Il miglior dato che emerge dal bilancio della 66esima edizione della rassegna estiva (che quest’anno ha festeggiato i 450 anni della nascita di William Shakespeare) è che nonostante il meteo poco clemente (su 31 giorni di luglio ha piovuto in 23 occasioni) non è stato annullata nessuna rappresentazione. In un’estate caratterizzata da una situazione climatica fortemente negativa e in un contesto che ha fatto registrare, a livello nazionale, un notevole calo di presenze la rassegna veronese regge bene confermando i successi degli ultimi anni e la qualità degli spettacoli.

"Un dato - spiega la consigliera comunale incaricata alla Cultura, Antonia Pavesi - che premia gli sforzi per tenere vivo un festival che da 66 anni dà alla città un notevole prestigio nel panorama italiano e in quello internazionale, con apprezzamenti di critica e pubblico”.

PRESENZE REALI E WEB - L’edizione 2014 passerà dunque alla storia per non avere visto annullato nessun spettacolo nonostante le frequenti piogge che, soprattutto se pomeridiane, hanno ridotto al minimo lo sbigliettamento serale penalizzando notevolmente il risultato complessivo delle presenze. L’unica rappresentazione che avrebbe potuto essere annullata dopo che era stato rappresentato il primo tempo è stata l’ultima replica del "Bugiardo" di Carlo Goldoni. "Ma quattrocento spettatori rimasti in teatro nonostante la pioggia hanno chiesto agli attori di rappresentare la commedia fino alla fine - ha commentato il direttore artistico dell'Estate teatrale, Giampaolo Savorelli -. Un riconoscimento della particolare qualità artistica che ha caratterizzato gli spettacoli in cartellone quest’anno nelle tre sezioni di prosa, danza e musica, che hanno visto una media di 1156 spettatori a serata”.

IL METEO METTE IN GINOCCHIO LA LIRICA IN ARENA: META' SERATE SOSPESE O IN RITARDO

MALTEMPO E SPETTACOLI A RISCHIO: TANTI I BIGLIETTI INVENDUTI

Grande successo hanno riscosso anche gli incontri con gli artisti organizzati da "Fuori Teatro", in biblioteca civica, nei pomeriggi dei giovedì di spettacolo. Ottimo riscontro alla rassegna anche dalla svolta "social". I video degli spettacoli, caricati su YouTube, aguantano migliaia di visualizzazioni e aumentano a vista d'occhio i fan su Facebook e i followers che si tengono informati su Twitter.

IL MONTAGGIO VIDEO DI "LOST IN CYPRUS, SULLE TRACCE DI OTELLO"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento