Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi Isola della Scala / Via Vittorio Veneto

Verona, a Isola sbanca il "risotto alla tinca del fiume Tione": bis di premi per gli chef della "Pesa"

A sfidarsi per il "risotto d'oro" erano rimasti in 5. Oltre al vincitore hanno gareggiato i cuochi di "Amphora" di Povegliano, "Dal Pape" di Bonavicina, "Tenuta Albertini" di Zevio e "Da Carlo" di Cerea. Venerdì 19 c'è il "Palio del risotto"

Risotto alla tinca del fiume Tione. Questa la ricetta che ha permesso agli chef della "Pesa" di Fagnano di Trevenzuolo di vincere, giovedì sera, il XVIII concorso gastronomico “Risotto d’oro dell’Igp”. A deciderlo la giuria presieduta da Antonio Gioco del ristorante "12 Apostoli" di Verona e composta da Morello Pecchioli giornalista e direttore del portale “Goloso & Curioso”, Federico Zuliani giornalista del "Primo giornale", Lucio Ferriani dell’associazione "Cuochi scaligeri", Paolo Bortolazzi sommelier e quattro chef estratti a sorte tra i 22 ristoranti che hanno partecipato alla fase eliminatoria (finalisti esclusi).

A sfidarsi erano rimasti in 5. Oltre al vincitore hanno gareggiato ai fornelli i cuochi di "Amphora" di Povegliano Veronese, "Dal Pape" di Bonavicina, "Tenuta Albertini" di Zevio e "Da Carlo" di Cerea. La giuria popolare ha confermato il parere della giuria tecnica, permettendo agli chef della "Pesa" di fare il bis di premi.

Miglior abbinamento risotto/vino è stato invece quello della ricetta con ragù di zucca, tastasal di soia e pesto di salvia e nocciole preparata dai cuochi di "Dal Pape" di Bonavicina e accompagnata da un Veneto Igt Sauvignon dell’azienda "Chiesa Vecchia". Un premio speciale è andato allo chef Galliano Pasetto del ristorante "Da Aldo" di Cerea per un risotto al crescione selvatico e salmerino delle dolomiti con il suo caviale mantecato con formaggio caprino della Lessinia. Il concorso dell’Igp è riservato ai ristoratori dei 24 comuni scaligeri dove, da disciplinare, si può produrre il riso Nano Vialone Veronese a marchio Igp. E non a caso giovedì sera è stato consegnato anche il premio per la miglior risaia dell’anno vinto dall’azienda agricola Melotti. L’anno scorso il "Risotto d’oro" era andato al ristorante Mantoan di Gazzo Veronese.

Venerdì 19 settembre, alle 19e30, toccherà al “Palio del Risotto”. Ai fornelli ci saranno i maestri risottari delle 5 contrade di Isola della Scala. Domani invece a sfidarsi saranno le Pro Loco scaligere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, a Isola sbanca il "risotto alla tinca del fiume Tione": bis di premi per gli chef della "Pesa"

VeronaSera è in caricamento