Domenica, 24 Ottobre 2021
Eventi Palazzo della Gran Guardia

Le donne al primo posto: ecco come il Comune festeggia l'8 marzo

E' iniziata ieri e prosegue fino al 16 del mese la manifestazione "Ottomarzo. Femminile plurale", che porta in città spettacoli, danze e comicità sotto il tema comune delle pari opportunità

Entra nel vivo oggi, venerdì 8 marzo, la manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale” promossa dall’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Verona in occasione della Giornata internazionale delle donne. 

IL PROGRAMMA - Alle 16, nella Buvette della Gran Guardia, si terrà la tavola rotonda “Del pensare e dell’agire creativo femminile: nella letteratura, nell’arte, nella musica, nell’imprenditoria, nella psicanalisi”. All’incontro, promosso dalla Consulta associazioni femminili di Verona, interverranno la giornalista e critica letteraria Paola Azzolini, il docente dell’Università di Torino Alessandro Lanteri, l’analista Junghiana Mara Forgheri, l’artista Alessandra Avesani e il giornalista e critico musicale Enrico De Angelis. Nel pomeriggio alle 18, sempre in Buvette, sarà proposto il reading di racconti interculturali del gruppo di narrazione di Casa di Ramìa “Voci di qui”, con la partecipazione di Susanna Bissoli, Fatima Lebron, Sandra Erabo, Mabel Omorogbe, Melita Ferkovic (narrazione), Brigitte Ataji (narrazione e canto) e Samar Ouzaki (percussioni). L’evento è promosso dal Centro interculturale delle donne Casa di Ramìa dell’assessorato alle Pari opportunità. Il pomeriggio si concluderà con l’aperitivo offerto dall’associazione “Le Donne del Vino”. L’appuntamento verrà riproposto nella sezione femminile della Casa Circondariale di Montorio. Alle 21, al Teatro Camploy, andrà in scena lo spettacolo “Comiche, buffe, divertenti, guerriere” tratto dai testi di Stefano Benni. La rappresentazione, produzione esclusiva di Pianeta Musica del gruppo Reggio Iniziative Culturali, descriverà l’universo femminile nelle sue svariate sfaccettature. Sul palco gli attori Maria Antonietta Centoducati e Gianni Binelli, accompagnati dalla cantante Lara Paglia e da Alessandra Fogliani al pianoforte, proporranno una carrellata di divertenti personaggi femminili tratti da diversi testi di Stefano Benni. Il programma completo della manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale” è disponibile sul sito www.comune.verona.it.

SABATO 9 - Proseguono anche sabato 9 gli appuntamenti della manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale”. Alle 16, nella Buvette della Gran Guardia, si terrà l’incontro “La donna, il lavoro, la disabilità. Un sentiero lungo e precario”, promosso dall’associazione Galm-Gruppo di Animazione Lesionati Midollari. All’incontro interverranno Franca Consorte, psicologa del Telefono Rosa, la presidente della Consulta Associazioni Femminili e Terziario Donna Roberta Girelli, Antonia De Vita e Nicoletta Ferrari dell’Università di Verona e Gina Sussa dell’Aied-Associazione italiana per l'educazione demografica. Al termine dell’incontro l’associazione “Le Donne del Vino” offrirà un aperitivo ai partecipanti. Alle 20.45, sempre nella Buvette, si terrà la sfilata di moda, arte e gioielli “Vesti l’Arte 2013”, promossa da sei donne che conducono realtà artigianali e di moda del centro storico (Olivia Oeschger e Nadia Garzotti di “Boutique Cecile”, Emma Nanne di “La Manne sartoria su misura”, Regina Maresh di “Κιττ?ς laboratorio orafo”, Francesca Bortolaso di “Art Glass Studio” e Yoko Okuyama, artista). A sfilare saranno modelle e donne comuni, di varia nazionalità, età e taglia, per evidenziare che la bellezza e l’eleganza non sono appannaggio di professioniste del settore, ma riguardano tutte le donne. La sfilata sarà arricchita da danza, musica e poesia a cura di Casa di Ramia e Murmureteatro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le donne al primo posto: ecco come il Comune festeggia l'8 marzo

VeronaSera è in caricamento