Terza tappa per il Verona Beat in tour 2020 che sbarca in Corte Molon

La macchina del Verona Beat in Tour sosta a Verona sabato 25 luglio alle 20.30 in Corte Molon, via della Diga 17, per la terza tappa di questa storica e popolare kermesse. Dopo il successo delle tappe di Legnago e Cerea, questa terza tappa veronese riscopre una delle più belle corti cittadine in riva all’Adige, dove si cena all’aperto gustando la brezza fluviale, o in caso di maltempo ci si sposta in uno splendido salone che testimonia i fasti vissuti dalla villa cinquecentesca.

«Ho voluto far rinascere Verona Beat per raccontare una generazione attraverso i complessi musicali e le loro canzoni di pace, d’amore, di speranza e di protesta, che in quest’occasione saranno i Blue Sky, Ricki e le Perle, Anime nere, Riders e White Shadows», spiega il promoter Giò Zampieri, che rivela alcuni tra i prossimi appuntamenti: «l’1 agosto e a Ferragosto la Rugantino Band al 2 Laghi di Lazise e nello stesso ristorante lacustre il 22 agosto Giuliana Bergamaschi con il suo show Una ragazza in due. Il tour finora prevede una tappa a Bosco Chiesanuova il 18 agosto e un’altra il 29 al Castello di Villafranca. Poi, si stanno concretizzando diverse situazioni a Dossobuono, in città e in tutta la provincia».

Blue Sky si aggira nel territorio del blues psichedelico con la cantante Susanna Verzin ad interpretare Janice Joplin, Francesco Zamperini voce maschile, Gianni Verzin al basso, Davide Castellari batteria, Gianluca Gamberoni chitarra. Di Ricki e le Perle e dei fratelli Riccardo e Claudio Bertolini di Bovolone sappiamo già tutto. Le Anime nere sono Massimo (chitarra e voce) e Tommaso (tastiere) Toffolutti, Daniele Molinaroli (basso), Roberto Pilon (chitarra) e Lino Casto (batteria).

I Riders di Avesa sono una delle band più anziane della “Liverpool italiana” con i chitarristi Carletto Gazzabelli e Maurizio Bello. Infine, gli White Shadows schierano Roberto Genovesi (voce), Lucio Erlati (chitarra), Roberto Rezzadore (chitarra), Giorgio Cottini (basso), Luca Righetti (tastiere), Stefania Parisotto (voce) e Gianpaolo De Bastiani (batteria). Ospite declamante il poeta Alverio Merlo, con la sua sensibile creazione tematica, che secondo molti estimatori lo avvicina al grande Roberto Tiberio “Berto” Barbarani.

Informazioni e contatti

Web: https://www.facebook.com/Veronabeat/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Visite guidate in streaming attraverso i musei civici di Verona tutti i sabati fino a dicembre

    • dal 21 novembre al 19 dicembre 2020
    • Vedi programma completo
  • Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne: un mese di eventi

    • Gratis
    • dal 13 novembre al 15 dicembre 2020
    • Vedi programma completo
  • "Visti da vicino, visti sul web": sono i musei civici di Verona nelle case dei cittadini

    • Gratis
    • dal 12 novembre al 3 dicembre 2020
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento